Il Ripa suona la 9a sinfonia di Mr Morosi

Ripa 2 San Giustino 1 una vittoria sofferta ma ampiamente meritata

0
550
Ripa 2 San Giustino 1
Ripa 2 San Giustino 1

Mr Morosi aveva il suddetto titolo in testa già dallo scorso martedì ma non si era sbilanciato in quanto conosceva bene le difficoltà di questo tipo di partite, fra testa e coda della classifica del girone.

L’escursus della gara

Dopo 52 secondi dal fischio iniziale, saliva in cielo il “fischio acuto del Merlo”, Alex Merli durante una bella azione del Ripa, siglava la rete del 1 a 0 per gli azzurri.

Il Ripa, pur soffrendo il gioco arcigno e aggressivo del San Giustino ha macinato tante occasioni da goal ma fra pali e traverse non è riuscita a segnare un meritato 2 a 0.

Nel secondo tempo stessa musica: il Ripa ha sciupato un paio di belle occasioni e come spesso accade nel calcio, ha subito il pareggio-beffa del San Giustino al 24mo,  per una sfortunata autorete di Taffini.

L’uno ad uno andava strettissimo al Ripa che si era divorato almeno 4 reti e che non meritava questo risultato, vista la mole di gioco realizzata, ma proprio sul finire del concerto, ops, della gara, al 95mo nuovo “fischio acuto del merlo” con Alex Merli che realizzava la rete del 2 a 1 del Ripa, con l’urlo liberatorio dei tifosi azzurri che applaudivano a 4 mani i suonatori-giocatori del Ripa.

Da segnalare un arbitraggio insufficiente del Sig. Andrea Mazzatinti, che ha scambiato momenti della gara come irregolari per regolari e viceversa, spesso troppo distante dalla zona ove si svolgeva il gioco, capace di vedere un fallo inesistente contro il Ripa da dove poi è nato il goal del San Giustino.

Alla fine della partita Mr Morosi mi si è avvicinato sorridente, spiegandomi che il titolo di questo articolo sarebbe stato dedicato a sua figlia che suona il pianoforte.