Le api di Castelluccio volano dall’alta quota al web

0
342

Oggi facciamo una chiacchierata con Marco Agabiti dell’azienda Il Massaro, proprietaria dell’e-commerce “Miele di Castelluccio”, che da due anni è riuscito, grazie alla sua piattaforma di vendite online a portare con successo questa eccellenza Umbra nel resto d’Italia e da qualche mese ha aperto gli acquisti anche a livello Europeo.

Come sappiamo, in questo momento, più che in altri, il mondo dell’e-commerce gioca un ruolo fondamentale nei bilanci di molte aziende e ricoprirà, in futuro, un ruolo sempre più chiave.

Ma scopriamo di più su questa bella realtà Umbra.

Buongiorno Marco, potrebbe raccontarci come è iniziata la sua passione per l’apicoltura, le è stata tramandata da suo padre Silvano?
R: Buongiorno, si mi è stata tramandata da mio padre Silvano che svolge questo mestiere da oltre quarant’anni. Grazie a lui, mi sono appassionato fin da piccolo a questo meraviglioso mondo. Ogni anno è sempre una nuova sfida, il che lo rende un mestiere estremamente gratificante.

Cosa vi ha spinto a voler puntare sulla vendita online?
R: In seguito al terremoto del 2016, avevamo molte difficoltà a raggiungere i nostri clienti. Per questo abbiamo deciso di provare questa nuova tipologia di vendita attraverso il nostro sito.
Analizzando la situazione pandemica odierna, dove molto spesso risulta impossibile avere contatti diretti con i nostri clienti, la vendita online ci ha permesso di continuare a soddisfare le richieste dei nostri clienti.

A distanza di qualche anno dal lancio del suo e-commerce, cosa ne pensa oggi della vendita online?
R: Penso che esso sia un buon modo per sostenere l’azienda soprattutto nei momenti critici, proprio perché ti permette di raggiungere facilmente clienti passati e far conoscere il tuo prodotto a nuovi clienti, anche se geograficamente lontani.

A differenza della vendita diretta, cosa è cambiato nella sua organizzazione ora che vende anche online?
R: Questo nuovo settore ha comportato degli adeguamenti nella nostra organizzazione come:

  • Utilizzo di nuove scatole in polistirolo adatte alle spedizioni
  • Controllo giornaliero degli ordini nel nostro e-commerce
  • Elaborazione-Spedizione dei vari ordini
  • Interazione con i corrieri
  • Gestione delle comunicazioni con i clienti

In parte dobbiamo ringraziare anche “PrimoTU” che ci ha permesso di ottimizzare molti di questi passaggi rendendo il tutto più agevole.

Sappiamo che oggi siete una bella realtà Umbra che propone le proprie eccellenze a livello europeo. Come vi immaginate tra 3 anni, pensate di espandere le vostre vendite anche oltre oceano?
R: Stiamo lavorando ancora per ottimizzare le vendite a livello europeo, ma se la produzione ci permetterà di soddisfare le richieste sicuramente valuteremo l’ipotesi di espandere le nostre vendite anche oltre oceano.
Resta il fatto che il mio obiettivo, come mio padre prima di me, è quello di far conoscere il mondo delle api sempre a più persone anche grazie alla vendita del nostro prodotto di qualità. A tal proposito stiamo lavorando per riattivare la nostra “Fattoria Didattica” per mantenere comunque un contatto diretto con tutti coloro che vorranno conoscere di più di questo meraviglioso mondo visitando personalmente la nostra realtà.

Ringraziamo Marco de “Il Massaro” per aver condiviso con noi la sua esperienza.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social