La Nuova Stazione Ferroviaria di Perugia Collestrada: Un Collegamento Cruciale per l’Umbria

Presentazione del Progetto di Collegamento Ferroviario all'Aeroporto Internazionale "San Francesco d'Assisi"

0
56

La Regione Umbria, insieme a Rete Ferroviaria Italiana (RFI), ha annunciato  il progetto della nuova stazione ferroviaria di Perugia Collestrada, una tappa fondamentale nel potenziamento delle infrastrutture regionali. Questa nuova stazione servirà da punto di riferimento per i viaggiatori diretti all’aeroporto internazionale “San Francesco d’Assisi”, consolidando ulteriormente i collegamenti tra l’Umbria e il resto del Paese.

Collegamenti Multimodali per lo Sviluppo Economico e Sociale

La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha sottolineato l’importanza di questo progetto nell’ambito dello sviluppo economico e sociale della regione. La stazione di Collestrada non solo migliorerà l’accessibilità all’aeroporto, ma sarà anche cruciale per il Polo fieristico “Umbriafiere” di Bastia Umbra e le aree commerciali circostanti. Inoltre, contribuirà significativamente al decongestionamento del traffico veicolare, rappresentando un passo avanti nell’ottimizzazione della viabilità regionale.

Parte di un Piano Integrato di Potenziamento

Il progetto della nuova stazione si inserisce in un piano di potenziamento della linea Foligno-Perugia-Terontola, che mira a migliorare i collegamenti ferroviari nell’Umbria. L’assessore regionale Enrico Melasecche ha evidenziato che la stazione sarà collegata all’aeroporto tramite navette ad alta frequenza, facilitando gli spostamenti dei passeggeri. Questo collegamento sarà parte integrante del servizio ferroviario metropolitano Ellera-Assisi, il cui lancio è previsto nell’ambito del rinnovato contratto tra la Regione e Trenitalia.

Un Investimento per il Futuro

Gianpiero Strisciuglio, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RFI, ha sottolineato l’impegno dell’azienda nella realizzazione di una rete ferroviaria sempre più intermodale. Il progetto della nuova stazione, del valore di 7 milioni di euro, mira a garantire una maggiore accessibilità al sistema ferroviario umbro e a promuovere la intermodalità, soprattutto grazie al collegamento diretto con l’aeroporto. Questo intervento fa parte di un più ampio progetto infrastrutturale che prevede la realizzazione di 20 collegamenti con gli aeroporti entro il 2033.

Dettagli Tecnici e Tempistiche

La nuova fermata ferroviaria, situata a circa 2,5 km da Perugia Ponte S. Giovanni, sarà dotata di infrastrutture moderne e funzionali. Tra le caratteristiche principali ci saranno marciapiedi conformi agli standard per le Persone a Mobilità Ridotta (PRM), spazi di attesa e servizi per agevolare l’interscambio modale e un adeguato sistema di parcheggio e viabilità.

RFI ha già avviato il Progetto di Fattibilità Tecnico Economica e si prevede che le attività progettuali possano concludersi entro il 2024. Il successivo processo di autorizzazioni e attività negoziali inizierà nel 2025, previa l’approvazione della variante del Piano Regolatore da parte del Comune di Perugia.

Questo progetto segna un passo significativo verso il futuro dell’infrastruttura e dei collegamenti dell’Umbria, promuovendo la sostenibilità, l’accessibilità e lo sviluppo della regione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social