Il Programma del Centro Destra e di Zuccarini per il Cambiamento a Foligno

Un Programma nato dall' ascolto dei Cittadini di Foligno e del suo territorio

0
415
Avv Stefano Zuccarini
Avv Stefano Zuccarini

Conosciamo il Candidato Sindaco di Foligno, avv. Stefano Zuccarini

Stefano Zuccarini, classe ’63, dopo gli studi presso La Sapienza a Roma, si iscrive all’Ordine degli avvocati nel 1996.
A causa di un terribile incidente di moto che gli ha fatto perdere l’uso delle gambe e, grazie all’intervento immediato dei soccorsi, gli è stata salvata la vita, poi fu ricoverato prima a Torino e poi in Francia dove ha continuato la riabilitazione.
Il trauma, la grande prova che la vita gli aveva riservato, non lo hanno fatto desistere da un grande desiderio, diventare un atleta vero con il volo acrobatico in aliante. Oggi si onora di essere l’unico pilota paraplegico campione a livello nazionale, ha scelto questo nuovo filone per dare nuovo impulso alla sua vita.
Corteggiato dal Centro Destra, Si affaccia alla politica alcuni anni orsono coprendo ruoli amministrativi dai banchi dell’opposizione fino a quando a Terni pochi mesi orsono, al cospetto di Matteo Salvini, è stata rivelata l’identità del candidato sindaco che a Foligno avrebbe rappresentato non solo la Lega, ma anche Frateli d’Italia, Forza Italia ed una lista civica detta Più In Alto.
Dopo un rapido rodaggio con tutti i candidati che correranno a suo nome, Zuccarini ha iniziato a incontrare la gente delle montagne, dei colli e della piana, prestanto ascolto alle richieste, rimostramze, esigenze, della popolazione sempre presente e numerosa.
Da questa inchiesta continua fra i folignati, è nato il programma per la Foligno che vogliamo, una sorta di vademecum in spot di facile lettura a disposizione di tutti, per poter comprendere perché dover votare Zuccarini o un suo diretto competitors.

Sintesi del Programma di Centro Destra di Foligno e del Candidato Sindaco Avv.Stefano Zuccarini

SICUREZZA

Creare un’apposita delega assessoriale alla sicurezza per coordinare un’azione di contrasto alla microcriminalità. Implementazione videosorveglianza con creazione centrale operativa di monitoraggio, tavolo coordinamento con Forze di Polizia, riorganizzazione Municipale, avvio operazione “Strade Sicure”. Immigrazione: accoglienza di chi ha diritto, coniugata con necessità di garantire legalità il mantenimento della nostra identità evitando il disagio sociale.

UN COMUNE AL SERVIZIO DEI CITTADINI

La macchina comunale va riorganizzata e motivata, per collaborare con l’amministrazione agli obiettivi che tutti i cittadini si attendono. Dotare la città di un nuovo PRG progettando un nuovo assetto urbanistico a volumi zero. Efficienza, merito, rapidità saranno alla base di un nuovo sistema di gestione.

MOBILITA’ E TRASPORTI

Insistere nel perseguimento di alcuni obiettivi strategici come lo svincolo stradale di Scopoli, la nuova SS77. Revisione piano assetto idrogeologico mappe di collegabilità nuovi strumenti e nuove tecnologie, interventi sulla mobilità ecosostenibile e revisione dei rapporti con i gestori della mobilità urbana, salvaguardare, potenziare i collegamenti e i servizi con periferie e frazioni montane.

INFRASTRUTTURE

Puntare sulle grandi opere di collegamento che, spesso esterne al territorio regionale, rappresentano fattori localizzativi importanti per la nostra industria. Recupero sicurezza stradale con sistemazione del manto dissestato, ripristino segnaletica orizzontale e modernizzazione impianti semaforici. Realizzare nuove infrastrutture viarie cittadine, per decongestionare il traffico urbano attualmente al collasso.

AEROPORTO

Studio di fattibilità per l’utilizzo della pista per il trasporto merci unitamente alla creazione di una piastra logistica e centro intermodale. Scalo ( Hub) per turismo di elite con aerei di aviazione generale provenienti da tutta Europa, incentivazione attività Aeroclub, riqualificazione area verde da cornice all’aeroporto, punti di ristoro, creazione area dedicata ad eventi, utilizzo della palazzina Enac alla fruizione pubblica.

TURISMO, CULTURA E EVENTI

Rompiamo quei vincoli ideologici e culturali che fino ad oggi hanno ristretto l’orizzonte per dare vita ad una città della cultura. Università: aprire a collaborazioni con altri atenei. Turismo: creazione brand turistico Foligno, comunicazione turistica innovativa attraverso il sistema smart- city, potenziamento del servizio dell’ufficio turistico del comune, attività concreta di educational e promotional, partecipazione a fiere nazionali e internazionali, sfruttamento ai fini di promozione turistica dei gemellaggi, promozione delle aree montane. Promozione della nostra giostra della Quintana.

SVILUPPO E OCCUPAZIONE

Ripresa economica obiettivo prioritario. Aumentare l’attrattività, canalizzare nuovi investimenti su progetti innovativi, creare gruppi di lavoro dedicati all’acquisizione di finanziamenti europei. Favorire la creazione di giovani imprese attraverso la promozione di indirizzi scolastici altamente specialistici a supporto delle eccellenze industriali del nostro territorio quali quelle del settore aeronautico e aerospaziale.

POLITICHE PER IL COMMERCIO E ATTRATTIVITA’ TERRITORIALE

La grande distribuzione ha raggiunto livelli prossimi alla saturazione. Il centro storico deve tornare ad essere fortemente attrattivo anche grazie ad una politica di eventi e un corretto utilizzo delle piazze, in modo tale che l’offerta merceologica torni ad essere interessante e possa offrire opportunità di investimenti e nuova occupazione. Valorizzazione dell’asse fluviale del topino preziosa risorsa della città. Utilizzazione del Topino come asse di penetrazione e “collegamento verde” tra le periferie e il centro della città. Il fiume Topino diverrà un punto di ritrovo, aggregazione, location di eventi cittadini e di attività ludico – sportive.

SANITA’

Rilancio della centralità delle strutture sanitarie folignate in campo regionale. Adozione di protocolli tra Regione e Asl per la riduzione tra domanda e offerta di servizi di assistenza. Creazione di una struttura pubblica per attività ambulatoriale (odontoiatrica) rivolta alle fasce più deboli, istituzione di un ufficio della salute. Impegno per il potenziamento di tutte le strutture sanitarie e ospedaliere al servizio dei cittadini.

POLITICHE PER LA FAMIGLIA,
WELFARE

Sosteniamo la famiglia per affermare e rinsaldare i valori fondanti della nostra società, incentivi alla residenzialità con sgravi fiscali modulati in base al reddito. Perseguire, con le associazioni di settore, obiettivi di reale sostegno ai soggetti con disabilità anche grazie alla libera scelta dei relativi percorsi. Piano straordinario di abbattimento delle barriere architettoniche e adeguamento di tutta la residenzialità pubblica alle esigenze dei disabili, assistenza domiciliare integrata, contributi alle famiglie per il mantenimento del disabile del proprio ambiente familiare e contributi per le vacanze, progetti Asl individuali. Massima attenzione alle fasce deboli come anziani e bambini.

AMBIENTE

L’ambiente non può restare un appannaggio ideologico di chi fa il contestatore di professione. Servono decisioni importanti in materia di governo del territorio, trasformando le criticità ambientali in opportunità di sviluppo e incentivando l’uso di stazioni ecologiche, della raccolta differenziata e della mobilità sostenibile.

PARCHI E GIARDINI, DECORO E BELLEZZA

Recuperare i simboli ridotti a cantieri infiniti ad esempio Ex Zuccherificio, Parco Hoffman, Orti Orfini. Valorizzazione del centro storico come biglietto da visita per i turisti attraverso il recupero di spazi abbandonati. Riqualificazione delle piazze urbane, sistemi di illuminazione pubblica con uso di impianti Led, piano straordinario per dotare la città di nuovi bagni pubblici, panchine e altri arredi di decoro urbano.

SPORT

Ristrutturare e valorizzare gli impianti sportivi presenti nel territorio come piscine palestre, parchi sportivi. Costruzione di nuove piste ciclabili e percorsi verdi, promozione eventi sportivi cittadini e di quartiere, valorizzazione dei parchi dotandoli di attrezzare sportive e giochi per bambini.

CITTA’ AMICA DEGLI ANIMALI

Interazione continua tra il Comune, associazioni animaliste, Asl e veterinari per la tutela dei nostri amici animali. Redazione di un nuovo regolamento per la loro tutela, incremento delle aree dedicate ai nostri fedeli amici costantemente mantenute e salvaguardate. Creazione di un nuovo canile sanitario/ rifugio comunale come struttura polivalente che li segua in tutte le loro esigenze dall’adozione all’eliminazione del randagismo, dal recupero dei cani vittime dell’abbandono indiscriminato, alla creazione di un’area per la loro degna sepoltura.