Il Museo del Giocattolo a Perugia

Il Museo del Gioco e del Giocattolo , Strada Perugia- San Marco (ex Fornace Galletti). L’evoluzione del gioco che raccoglie 2000 giocattoli d’epoca dal 700 ai giorni nostri, in un luminoso spazio di 300 mq organizzato in varie tematiche.

0
473
Museo del giocattolo
Museo del giocattolo

Il Museo del Gioco e del Giocattolo di Perugia nasce negli anni’70 con una macchinina da corsa interamente in legno acquistata a Todi dal fondatore Luciano Zeetti e nel 2012 si spostò dopo alcuni cambiamenti di sede a San Marco dove divenne pienamente uno spazio espositivo con molteplici aree tematiche e possibilità di laboratori per i bambini.

Sotto la vecchia ciminiera della ex Fornace Galletti troviamo uno spazio immenso, addirittura 300 metri quadrati di esposizione con oltre 2000 giocattoli che si suddividono in categorie: i giochi popolari, i mestieri, la scuola, cucine e negozi,la fantascienza, lo spettacolo, la campagna, la città e lo spazio.

Il Museo ci permette di ammirare la bellezza di un’ampia gamma di pezzi dal 700 ai giorni nostri ed offre la possibilità di scegliere tra varie proposte tra cui mostre a tema, eventi, laboratori e visite guidate; una delle sue particolarità sta nel fatto che alcuni giocattoli sono disposti sulle bacheche mentre altri si trovano in grandi tavoli dove sono costruite delle “scenette”e  si possono vedere da vicino e tramite un operatore osservarne il funzionamento.

C’è davvero da perdersi in questo percorso che ci porta a ritroso nella nostra infanzia, evocando dolci ricordi che non sono frammenti opachi ma attimi vitali ad oggi ancora attuali; è sempre una grande risorsa riscoprirsi bambini e viaggiare con la fantasia.

Il ventaglio è davvero variegato, si passa dalla sezione dei giochi semplici ai cerchi, alle trottole, ai giochi da lavoro e per terminare la fantascienza.

La parte conclusiva permette ai bambini di assistere ad un piacevole e coinvolgente spettacolo di burattini, uno di ombre ed infine uno al cinema.

Vi è la possibilità di abbinare al percorso museale dei laboratori divisi per fasce di età che prevedono momenti dove vi sarà un’armonica fusione di arti, quali ad esempio il momento della danza creativa in cui si divertiranno a ricreare il movimento del gioco tramite l’ausilio anche della teatralità.

I bambini dai 6 anni in poi potranno con l’esperta ed illustre artista Ayumi Makita creare degli origami, un momento di 45 minuti circa in cui la fantasia si andrà completamente a liberare con le creazioni di carta; interessante l’osservazione di vecchi proiettori e la realizzazione di un cartone animato in stop motion con dei pupazzi di plastilina.

Proseguendo questo magico percorso dove tutti per un istante ci tramuteremo in felici Peter Pan , troveremo un laboratorio per bambini dai 6 ai 14 anni, “Il Mondo in un Piatto”, di un’ora che consiste nel partecipare in un gioco a squadre intorno ad un planetario per scoprire l’origine dei cibi e la stagionalità dei prodotti alimentari.

L’offerta museale è molto ampia per cui ne vale proprio la pena ammirarne il fascino e la particolarità; magiche trottole di latta, i giochi dei nonni , le bambole, le veloci macchine da corsa, i trenini sbuffanti, teatri in miniatura, marionette e burattini…

L’orario di apertura predilige un appuntamento e si organizzano attività per le scuole dell’infanzia, scuole primarie, scuole secondarie inferiori ed adulti.

Vuoi conoscere i giocattoli dei nonni, bisnonni e trisnonni? Non rimane che venire in questo luogo magico dove sia piccoli che grandi possono vederli, sperimentarli ed abbandonarsi al piacere della semplicità, dal divertimento assicurato.

Per info:

museodelgiocattolo.perugia@gmail.com

+39.348.5412637 Luciano

+39.340.7936887 Giulia

+39.339.4817448 Valeria