“C’era una volta la merenda” a Magione, domenica 5 maggio

Tante deliziose merende per una giornata all’insegna del divertimento e delle buone abitudini alimentari, immersi nel racconto fantastico di Lewis Carroll.

0
213

Domenica 5 maggio, nel centro storico di Magione dalle ore 9 fino alle 17, una gustosa ed avvincente iniziativa che permetterà a grandi e bambini di immergersi golosamente tra i personaggi di Alice nel paese delle meraviglie e la tavola del “non compleanno”.

Torna domenica 5 maggio a Magione una manifestazione particolarmente sentita, “C’era una volta la merenda” dalle ore 9 fino alle 17; giochi, spettacoli, musica e tante squisite merende per una giornata all’insegna dell’allegrezza e soprattutto delle buone abitudini alimentari in una magica fusione col racconto fantastico di Lewis Carroll.

Il punto cardine di questa iniziativa risiede nel sensibilizzare bambini e famiglie sul tema della corretta e sana alimentazione in una cornice fiabesca tanto da permettere a grandi e bambini di trascorrere un momento di divertimento assicurato tra i personaggi di Alice nel paese delle meraviglie e la tavola del “non compleanno” con le indimenticabili merende preparate con cura dalle associazioni del territorio in collaborazione con le aziende agricole.

Il tutto si avvia alle 9 prendendo parte alla passeggiata nel bosco incantato con gli alunni della scuola d’infanzia del Circolo didattico di Magione; dalle 10 alle 19 con “Ama l’avventura” si potrà addirittura passeggiare sui pony insieme a Capitan Libeccio grazie all’azienda di Valvasone.

Da non perdere anche l’accattivante laboratorio teatrale “SiriParte”, a cura di Città del Sole e le letture ad alta voce che avranno luogo e curate dalla Biblioteca dei ragazzi di Magione alle ore 11; un susseguirsi di momenti davvero singolari si susseguiranno spaziando poi dallo spazio riservato alle nuove tecnologie con un laboratorio di robotica, una vera e propria immersione nel fantastico mondo della scienza ed infine grazie alle molteplici idee di “AeM Bijoux” i bambini impareranno a tagliare, cucire, e giocare con le proprie creazioni.

Verrà curato anche l’aspetto musicale grazie al prezioso aiuto dell’Associazione “Doremilla” alle 17 a cui si uniranno il laboratorio artistico a cura dell’asilo nido comunale Paperino e la caccia al tesoro a squadre, il cui premio al primo classificato attribuirà una prelibata cena con prodotti tipici del Trasimeno.

Il momento della delizia che coinvolgerà indistintamente tutti per la sua preziosa bontà risiede nella bella tavola del “Non compleanno” di Alice nel Paese delle meraviglie che proporrà tante sane merende da degustare con i più ricercati prodotti del territorio all’interno del progetto Trasimeno Sana alimentazione e Sano stile di vita.

Si precisa che in condizioni di eventuale mal tempo potrebbe essere rimandata a data da destinarsi la passeggiata “A spasso nel bosco incantato” e la “caccia al tesoro Inseguendo il Biancogiglio”, annullata la “Maratona di Capitan Libeccio”, in sella ai pony a cura della Tenuta Valvasone.

L’evento speciale di questa edizione è “Alice in Wonderland” che sarà brillantemente realizzato da un “folle” gruppo di artisti che animerà le vie del centro storico con danze aeree e trampolieri in una domenica memorabile tra divertimento e sana alimentazione.