Bastia: lo sfogo di una giovane imprenditrice

Alice ringrazia sentitamente le Forze dell'ordine.

0
67
Riceviamo e pubblichiamo integralmente una lettera di Alice, giovane e intraprendente parrucchiera , il cui negozio è stato oggetto di scritte e graffiti, nella notte (11 gennaio), un deprecabile fatto accaduto in via Roma a Bastia che un tempo era una tranquilla cittadina ma che oggi somiglia sempre di più ad un “piccolo Bronx”.

La lettera di Alice

 

“E come ogni mattina svegliarsi e andare al lavoro,pronta a soddisfare le sue clienti, come ben sa fare!
Alice , giovane imprenditrice,parrucchiere,giovane donna stacanovista,dedita al suo negozio dal 2019.
Coraggiosa imprenditrice.
Eh si, perché ci vuole coraggio per una donna ad investire su se stessa, e con risparmi di una vita , in un momento così vulnerabile,fare imprenditrice.
Un marchio, uno stile pensato,ricercato, che ha costato anni di formazione continua e di impegno constante.
Ma oggi impegno e preparazione sono ormai sedimentati dentro io nome CUTIÉ.
Una solida identità lavorativa da scegliere.
E come ogni mattina con le fatiche della pandemia, andare al lavoro.
Ma questa mattina per Alice il risveglio e stato diverso.
Arrivare preso il proprio negozio e trovare le proprie vetrine danneggiate.
Al di là dello sgomento iniziale, dell’ amarezza nel poter recusare a chi consuisce questi gesti vigliacchi e canditi di    squallore , la giovane imprenditrice ha attirato l’intervento delle forze dell’ordine.
Pertanto un ringraziamento speciale va ai carabinieri della zona che con intervento tempestivo hanno preso atto del danneggiamento.
Confidiamo nel identificazione del colpevole, e nel mentre già tutto di nuovo ripartito
Forza Alice”
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social