Domenica a Perugia, siete pronti a barattare?

il 14 Aprile fra le 11:00 e le 18:00 in Via della Viola

0
212
baratto

Via della Viola promuove nella giornata di domenica 14 aprile dalle ore 11:00 alle 18:00 in via Cartolari n 26, la cultura del baratto  , lo scambio tra cittadini in un clima di forte solidarietà ed allegrezza, curando ulteriormente la via.

“Fondiamo insieme questa associazione quale baluardo contro la deriva individualistica ed economica della modernità che ha ceduto lo spirito al denaro e l’emozione al potere” –Manifesto dell’Associazione.

 

L’associazione “Fiorivano le viole”continua nel suo fermento di idee legate alla bellezza, all’arte, una vera e propria cellula di resistenza creativa contro il degrado culturale e civile come sostiene il suo “Manifesto”.

“Le quattro stagioni”sono quattro incontri nell’arco di un anno al fine di promuovere e sostenere la cultura del baratto e dello scambio tra cittadini, un’occasione per condividere opinioni, socializzare, accrescendo l’evoluzione di questa aggregazione.

Domenica 14 Aprile si avvierà la manifestazione nel nuovo spazio dell’Associazione in via Cartolari 26, dalle ore 11:00 alle 18:00 e a seguire sarete travolti dalle 18 in poi in un piacevole e dinamico aperitivo in musica, quindi ampio spazio al divertimento in un’allegrezza alquanto contagiosa in cui le “viole”continueranno maestose a fiorire.

Vi sono delle regole di organizzazione da rispettare che prevedono la possibilità di esser scambiati abbigliamento primaverile, oggetti ed elettrodomestici di piccole dimensioni in buono stato, evitando oggetti non funzionanti; si ammettono a persona fino a 5 pezzi al baratto e si escludono indumenti non puliti e bucati, per tanto gli organizzatori hanno la piena facoltà di decisione.

Partecipano all’iniziativa e meritano particolari riconoscimenti la “Ciclofficina Popolare Porta Pesa”, l’Associazione “Fuori di Zucca”Onlus- gruppo d’acquisto solidale e le “Riciclamiche”che gestiscono dal 2011 mercatini del baratto.

Una giornata all’insegna della collaborazione, della vicinanza, dello scambio, occasione ulteriore per contribuire sempre alla cura della via, si potrebbero risistemare le fioriere e come omaggio a questo posto fuori dal tempo, portare delle piantine per accrescerne la bellezza.

Una fiera di primavera dove sono severamente vietati i soldi in cui la sintesi è “non vendi,non compri…scambi”.

La necessità di ridurre le spese ha portato negli ultimi anni alla riscoperta dell’antica forma di scambio con il baratto e sono sempre di più le persone che preferiscono barattare piuttosto che pagare.