Maccheroncini con cremolata di Peperoni e Sgombro by Chef Marco Silvestri

Un primo piatto con un prodotto di terra insieme ad un prodotto del mare

0
768
Maccheronicini con cremolata di pperoni e sgombro
Maccheronicini con cremolata di pperoni e sgombro
Oggi lo Chef Marco Silvestri ci propone una ricetta innovativa o quanto meno non molto conosciuta da noi umbri, una pietanza gustosa e saporita ove si sposano alla perfezione due sapori diversi, con un ottimo connubio finale fra terra e mare.
Maccheroncini pugliesi con cremolata di peperoni e sgombro cotto al vapore, ingredienti per 4 persone
-3 peperoni rossi e grandi
-4 cucchiai di olio e.v.o.
-sale rosa q.b.
-500 gr di maccheroncini (tipo pugliesi)
-1 kg di sgombro fresco

PROCEDIMENTO.

-1 Prendiamo il pesce lo evisceriamo, poi facciamo dei filetti e dei  a dadini.
-2 Lo cuociamo al vapore per tre minuti (se non avete la vaporiera 1 minuto in acqua bollente), poi lo mettiamo da parte, (lo useremo solo alalfine).
-3 A questo punto mettiamo i peperoni a cuocere nel forno per circa un’ora, poi  li tiriamo fuori,  li priviamo della pelle e li frulliamo insieme ad olio evo e sale rosa.
-4 Adesso caliamo la pasta nell’acqua bollente.
-5 Nel frattempo che cuoce mettiamo in padella la crema di peperoni 
-6 Scoliamo la pasta e la saltiamo in  padella insieme alla cremolata di peperoni 
-7 Impiattiamo la pasta con sopra lo sgombro che avevamo messo da parte in precedenza.
I CONSIGLI DELLO CHEF MARCO SILVESTRI
METTERE I PEPERONI IN UNA BUSTA APPENA COTTI PER 60 MIN PER POTER TOGLIERE MEGLIO LA PELLE. SECONDO CONSIGLIO NON CUOCERE TROPPO LO SGOMBRO PER NON  PERDERE LE SUE QUALITA’ ORGANOLETTICHE .

Le proprietà dello sgombro

saporito, leggero e dalle eccellenti proprietà nutrizionali. Lo sgombro è un pesce azzurro di taglia media che fa parte delle Scombridae, molto diffuso nelle acque del Mediterraneo così come nell’Oceano Atlantico. È una delle specie più utilizzare a scopo alimentare e può essere consumato fresco oppure in conserva, sott’olio o al naturale. Nel modello alimentare mediterraneo, il pesce azzurro ricopre un ruolo fondamentale: è ricco di acidi grassi essenziali, proteine nobili, vitamine e sali minerali, e andrebbe assunto almeno 2-3 volte a settimana, in alternanza con fonti proteiche vegetali.