Concerto di Natale ad Assisi: Josè Carreras

Sarà registrato il 15 Dicembre e trasmesso in Eurovisione il giorno di Natale

0
354

Josè Carreras, il celebre tenore spagnolo sarà protagonista del tradizionale concerto di Natale nella Basilica Superiore di San Francesco.

Padre Enzo Fortunato, direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi annuncia un pensiero carico di luminosità: “Attraverso la musica vogliamo suscitare speranza e fraternità nelle famiglie abbattendo così rabbia e imbarbarimento che stanno invadendo la nostra società”.

“Cerchiamo di vivere in pace, qualunque sia la nostra origine, la nostra fede, il colore della nostra pelle, la nostra lingua e le nostre tradizioni. Impariamo a tollerare e ad apprezzare le differenze. Rigettiamo con forza ogni forma di violenza, di sopraffazione, la peggiore delle quali è la guerra”.( Margherita Hack)

Josè Carreras è un tenore spagnolo molto stimato per i ruoli ricoperti soprattutto nel repertorio del melodramma verdiano e pucciniano; una parte della fama attribuitagli in tutto il mondo è dovuta anche alla collaborazione con i tre tenori, accanto a Luciano Pavarotti e a Plàcido Domingo.

A soli otto anni si esibisce per la prima volta in pubblico sulle note de “La donna è mobile”dimostrando da subito di avere un grandissimo talento, addirittura considerato una delle più belle voci tenorili della sua epoca.

Sarà proprio lui il protagonista del concerto di Natale che si terrà nella basilica superiore di San Francesco ad Assisi, un evento carico di notorietà che giunto alla 33esima edizione verrà registrato sabato 15 Dicembre alle 11 e trasmesso in Eurovisione il 25 Dicembre su Raiuno dopo la benedizione Urbi et Orbi di Papa Francesco.

Un momento carico di significato e di grande spessore umano, magistralmente diretto dal maestro David Giménez che accompagnerà il tenore il quale darà spazio a canti della classica tradizione natalizia, dove saranno inoltre presenti la celebre Orchestra sinfonica nazionale della rai, il coro di voci bianche de “I piccoli musici”diretto dal maestro Mario Mora ed infine il coro maschile “Coenobium Vocale”con Maria Dal Bianco.

Estremamente significativo il messaggio che si vuol far arrivare al pubblico sia li presente che al di là degli schermi; Padre Enzo Fortunato, il direttore della sala stampa del sacro convento di Assisi si augura che tramite la musica si speri di ricreare un clima di fraternità e speranza nei cuori di ciascuno, eliminando le barbarie e la rabbia che si stanno purtroppo ingiustamente estendendo nella nostra società.

Quest’anno Assisi confida nel realizzare un Natale in grande stile con l’ausilio di singolari giochi di luci, spettacoli di proiezioni tridimensionali e un programma interamente dedicato alle famiglie.

Altri artisti di grande fama che faranno tappa sono anche Malika Ayane, Giovanni Vernia, la New Direction Gospel Choir of Tennessee State, Paola Quattrini, PINTUS ed Edoardo Bennato con il suo “Pinocchio and Co Tour 2018”.

La gratitudine verso la Rai e l’importanza del messaggio spirituale che ogni anno parte da Assisi per raggiungere le case di milioni di Italiani è un pilastro cardine di questo momento così intenso dove a suon di musica si spera di dar risalto alla bellezza dell’arte, a riscoprire la piacevolezza del senso di solidarietà tra le persone, abbattendo tutti quei sentimenti negativi, veleni dell’umanità.

Un augurio di buon ascolto, nella pace di un tempo che arrivi quanto prima.