Bentornata F.C.U. presto l’apertura della tratta. P.S.Giovanni-Città di Castello

Lunedì 10 settembre la consegna ufficiale del cantiere ultimato, dopo il rinnovo dei binari e delle traversine di questo tratto ferroviario

0
766
Ferrovia Centrale Umbra rinnovata
Ferrovia Centrale Umbra rinnovata

La tratta ferroviaria Ponte.S.Giovanni-Umbertide-Città di Castello è stata oggetto di una ristrutturazione per sostituire e ammodernare tutto l’intero binario e alcune tecnologie essenziali alla sicurezza, per il ripristino di questa importante via di comunicazione.

Al momento, a causa di un intervento della Agenzia per la Sicurezza delle rete ferroviaria, (che ha richiesto “delucidazioni” in merito alle tecnologie per il controllo del traffico ferroviario su questa tratta), non è ancora certa o definitiva la data di riapertura della Ferrovia Centrale Umbra. Si auspica che arrivi presto una data ufficiale, per la gioia di tanti pendolari che potranno nuovamente utilizzare tale servizio di trasporto.

Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rfi, spiega:

“Con la riconsegna dei lavori, eseguiti nei tempi previsti portiamo a compimento i primi interventi realizzati grazie al Decreto Legge 50, che consente alle Regioni e ai gestori delle linee regionali di stringere con Rete Ferroviaria Italiana accordi e contratti per il potenziamento dell’infrastruttura e l’innalzamento dei livelli di sicurezza”. E ancora: “Siamo ben felici – prosegue Gentile – di mettere il nostro know how e la nostra esperienza anche a disposizione delle linee non Rfi, nell’ottica dell’integrazione e dell’omogeneizzazione degli standard qualitativi dei sistemi ferroviari italiani”.

Le parole di soddisfazione di Catiuscia Marini

Nella lettera d’invito all’iniziativa del 10 settembre, scrive: “L’opera realizzata in meno di un anno in attuazione dell’intesa sottoscritta tra Regione Umbria, RFI S.p.A. e Umbria Mobilità S.p.A. e finanziata nell’ambito del Piano Operativo Sviluppo e Coesione (FSC) Infrastrutture 2014-2020, costituisce il primo importante traguardo di una comune strategia tra Stato e Regioni che consente, per mezzo del rilancio delle ferrovie regionali, il rafforzamento del trasporto collettivo e la promozione della mobilità sostenibile”.

“L’opera realizzata – prosegue Marini – è solo il primo significativo tassello di un progetto in fase di avanzata attuazione a scala più vasta che mira a ricomprendere l’intero tracciato sotto la gestione di RFI S.p.A. includendone nel contempo una parte all’interno nel perimetro dell’infrastruttura ferroviaria nazionale”.

Potrebbe interessarti: https://www.perugiatoday.it/attualita/fcu-riapertura-tratta-citta-di-castello-umbertide-ponte-san-giovanni.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/PerugiaToday/100142986753754