Un anno fa ci lasciava Fabrizio Frizzi

Il 26 marzo del 2018 si spegneva a Roma il popolare conduttore televisivo

0
339
Fabrizio-Frizzi
Fabrizio-Frizzi
Esattamente un anno fa, avveniva  la scomparsa del noto e benvoluto presentatore, la commozione e la tristezza per la morte di Fabrizio Frizzi, inondò i social, tutte le tv nazionali e i giornali tradizionali.
Fu un’onda emotiva spontanea, che partì dal basso, da quegli spettatori che lo seguivano tutte le sere durante la trasmissione dell’Eredità, da persone che tornando a casa dal lavoro, percepivano Fabrizio come uno di famiglia, un parente o un amico.

Un Professionista e un Uomo di altri tempi

Fabrizio Frizzi aveva un sorriso naturale, una simpatia composta e una signorilità di animo, così forti che tali qualità o caratteristiche, andavano oltre il vetro della “scatola magica” del televisore.
Ancora oggi, dopo un anno, ci piace ricordarlo così, con quel sorriso sempre acceso in volto, con la sua compostezza, educazione che appartenevano ad altri tempi, mai un gesto o una parola fuori posto, in un’epoca che sembra aver dimenticato tali valori e tali comportamenti.
Fabrizio deve rimanere come un esempio indelebile di grande professionista ma anche di grande uomo, generoso e altruista.