Pandoro fatto in casa by Chef Silvestri

Il dolce tradizionale delle Feste di Natale da fare con le vostre mani

0
1511
pandoro fatto in casa

Il pandoro insieme al panettone è il dolce per antonomasia di Natale e di Capodanno, quello fatto in casa è assolutamente più buono di quelli che troviamo al supermercato, ovvero di tipo industriale, poi aggiungiamo anche la soddisfazione di averlo fatto da soli, e abbiamo chiuso il cerchio di un dolce sano e buono.

Pandoro fatto in casa

Ingredienti

-450 g farina bianca 00
-1 bustina di Lievito di birra
-100 g zucchero semolato
-2 bustine di Vanillina
-1 cucchiaino scarso di sale
-2 uova intere e fresche
-3 tuorli d’uovo
-150 g di burro
-125 – 150 ml di latte

Preparazione

1) Setacciare la farina in una terrina larga e mescolarvi il Lievito di birra.
Al centro del mucchio praticare una buca e versarvi zucchero, vanillina, sale, uova intere e i tuorli e burro sciolto e  tiepido.
Amalgamare il tutto con l’aiuto di una forchetta, aggiungendo un po’ per volta il latte appena tiepido.

2) Lavorare l’impasto sul piano del tavolo leggermente infarinato per un minimo di 10 minuti, allargandolo con i pugni chiusi, riavvolgendolo, fino al completo assorbimento tutto il liquido.
Rimettere l’impasto nella terrina infarinata, coprirlo con un canovaccio umido e porlo a lievitare in luogo caldo, fin quando il suo volume non sarà raddoppiato.

3) Con l’impasto ben lievitato formare una palla e porla in uno stampo per pandoro da 750 g (oppure in una pentola alta del diametro di 19-20 cm circa) imburrato ed infarinato e poi porre a lievitare nuovamente in luogo tiepido per 1 ora circa.

4) Cuocere nella parte inferiore del forno preriscaldato (elettrico: 190°C, ventilato: 180°C, a gas nella parte media: 200°C) per 40 minuti circa; dopo 15-20 minuti di cottura abbassare la temperatura a 160°C e proseguire la cottura.

5) Spolverare il dolce raffreddato con lo zucchero a velo  e vanigliato  se la superficie del dolce dovesse scurirsi troppo, coprirlo con un foglio di carta di alluminio.

Buone feste!

Chef Marco Silvestri