Foligno la città della Quintana

Una città ricca di eventi importanti

0
672
Giostra della Quintana
Giostra della Quintana

Oltre che per la Giostra della Quintana, Foligno è famosa per essere considerata al centro del mondo.

Anticamente il Mediterraneo era considerato il centro del mondo, e al centro del Mediterraneo c’era l’Europa, al centro di questa l’Italia, e al centro della nostra penisola si trova proprio Foligno, la terza città dell’Umbria.

Le origini e la storia di Foligno

Nel X secolo a.C. gli Umbri Fulginates fondarono la città, che prese il nome di Fulginia (gli abitanti sono tutt’ora detti folignati o fulginati), per poi divenire Fulginium in epoca romana.
Alla dominazione di Roma Foligno deve la sua struttura ordinata, con vie che si incrociano perpendicolarmente, insieme ai quattro ponti romani ancora esistenti.
Dopo la dominazione romana Foligno fu annessa dai Longobardi al Ducato di Spoleto, finché, nel 1198, non passò sotto lo Stato Pontificio, divenendo poi comune ghibellino.
Questo la portò a scontrarsi, nel corso del XIII secolo, con la guelfa Perugia, in 4 terribili guerre. Foligno vinse le prime tre, ma perse l’ultima, e Perugia poté così estendere il suo potere fino al centro della Valle Umbra.
Nel corso della II guerra mondiale Foligno fu bersaglio di molti bombardamenti ad opera degli alleati – si calcolà che andò distrutto circa l’80% della città, compreso il Santuario della Madonna del Pianto – e per questo fu insignita della Medaglia al valor civile:
  “Sopportava con fiero comportamento ripetuti bombardamenti che arrevacavano gravi distruzioni agli impianti ed ai fabbricati e numerose perdite di vite umane. Partecipava con intrepido coraggio alla lotta per la liberazione, offrendo alla resurrezione della patria un largo tributo di sangue dei suoi figli migliori.”
Foligno è oggi il centro commerciale e industriale più vivo e ricco della Valle Umbra, ed è ottimamente collegata sia tramite la rete stradale, che tramite quella ferroviaria.
A differenza dei suoi numerosi comuni, che si trovano su un territorio prevalentemente montano, Foligno si sviluppa in pianura, tanto che molti dei suoi abitanti amano spostarsi in bicicletta – un modo sano ed ecologico di risolvere il problema del traffico!
Nel corso della sua storia, anche la più recente, Foligno ha dovuto fare i conti con i numerosi, terribili terremoti che l’hanno sconvolta.
Il sisma del 1997 arrecò moltissimi danni – alcuni dei suoi comuni furono quasi rasi al suolo – e provocò il crollo in diretta tv della Torre Civica del Palazzo Comunale, poi restaurata nel 2007.
E ad un altro teremoto, quello del 1703, si fa risalire la grande devozione che i folignati hanno verso la Madonna del Pianto. Il terremoto colpì Foligno, e tutto il centro Italia, proprio durante la celebrazione della Festa della Madonna, e i superstiti portarono spontaneamente la stauta lignea in processione.
La statuta è ora conservata nella Chiesa di S.Agotino, e resta celata dietro a un dipinto per tutto l’anno, per poi essere esposta il giorno della festa.

L’estate folignate è ricca di eventi.

Campo de li giochi
Campo de li giochi

Si comincia con la Giostra della Quintana, il famoso torneo cavalleresco cui partecipano i 10 rioni di Foligno. Il torneo si tiene due volte l’anno: a giugno c’è la Giostra della Sfida, a settembre la Giostra della Rivincita.

La Giostra della Quintana è preceduta da uno spettacolare Corte storico, che conta più di 600 figuranti!
E se amate la pasta non potete perdere i Primi d’Italia, un’occasione unica per gustare il nostro piatto tipico, cucinato in mille modi diversi.
Per chi non vive… di sola pasta, dal 1981, tra agosto e settembre, si tiene a Foligno il Festival Segni Barocchi, una rassegna di teatro, musica, cinema a tema, mentre nella seconda metà di ottobre Foligno ospita il Festival Internazionale di Claviorgano, la prima rassegna musicale al mondo interamente dedicata a questo particolare strumento, nato dalla fusione di un organo e di un clavicembalo.
Volete appagare il vostro senso dell’umorismo? Sappiate che ogni due anni (negli anni pari), si tiene a Foligno Humourfest, una rassegna internazionale di umorismo grafico cui partecipano artisti da tutto il mondo.