Fioritura di Castelluccio: si prepara la tela per il Dipinto a cielo aperto

E' tutto pronto per la terza semina post sisma della lenticchia Igp

0
7554
fioritura di Castelluccio di Norcia
fioritura di Castelluccio di Norcia

Per la semina della lenticchia del 2019 sussistono condizioni di passaggio dei mezzi agricoli,  anche in merito agli orari, molto più favorevoli rispetto agli anni precedenti. Si tratta infatti della prima semina, con la strada provinciale 477 ora totalmente percorribile, (è anche la prima semina con i ristoranti ubicati nella nuova struttura del “Deltaplano”.

Da ricordare che  il commissario per gli usi civici ha da pochi giorni respinto la richiesta di sequestro avanzata dal Wwf per la struttura in cui sono stati ubicati i ristoranti, (ma il procedimento va avanti a colpi di perizie e relazioni tecniche).

La semina della lenticchia non è soltanto un momento importate nell’iter di questa produzione agricola, ma rappresenta anche la preparazione al futuro spettacolo estivo,(guarda il video), ove la piana di Castelluccio diventa un “mare” spettacolare con “onde” di colori e con variegate sfumature, un vero dipinto a cielo aperto.

Una importante attrattiva turistica naturale, utile all’economia della martoriata comunità di Castelluccio di Norcia.

Il commento di Gianni Coccia, presidente della coop dei coltivatori di Castelluccio

«la semina torna alla normalità, perché con la riapertura totale della strada siamo un po’ più tranquilli, ma – dice – siamo comunque costretti a fare avanti e indietro, non avendo la possibilità di dormire a Castelluccio e a parte il disagio per gli agricoltori, credo questo sia il vero problema per il turismo e quindi del futuro di Castelluccio».