La Magia del Festival dell’Oriente

Dal 19 al 21 Ottobre a Bastia Umbra

0
1038
festival dell'oriente
Novità a Perugia Japan Festival

 

 

Anche quest’anno arriva la magia del Festival dell’Oriente al Centro  Umbria Fiere di Bastia Umbra, dal 19 al 21 Ottobre 2018, un momento davvero spiazzante all’insegna dell’originalità, della novità, della ricerca di culture dal fascino pieno di misticismo.

Immergersi totalmente nelle culture e nelle tradizioni di un Continente dalla grandezza oceanica ammirandone mostre fotografiche, costumi, spettacoli, musica e danze tradizionali, riproduzioni di luoghi e gustandone le bontà della cucina locale.

Il Festival dell’Oriente presenta un programma variegato all’insegna di musica, folklore, cultura ed intrattenimento in cui il pubblico avrà l’importante possibilità di visitare le diverse aree culturali relative ai differenti paesi, dove si potrà apprezzare la bellezza delle cerimonie e delle tradizioni assaporandone tutte le sfaccettature, in un ventaglio di colori, suoni ed aromi unici.

Nell’area dedicata al Giappone, ad esempio, si potrà prendere parte attivamente alla tipica cerimonia del the, visitare addirittura un giardino zen e una tipica abitazione; perdersi nella straordinaria bellezza di una riproduzione magistrale della muraglia cinese nell’area relativa alla Cina, rilassarsi con momenti di piacevole dolcezza nell’area Thailandese con i massaggi tradizionali.

Un momento intenso e spirituale lo si potrà vivere nell’area del Tibet dove si potrà partecipare alla cerimonia della recitazione del Mandala oppure visitare la ricostruzione di un tempio buddista nell’area indiana; un vero e proprio viaggio che regalerà esperienze singolari, dalla profondità oceanica.

Passando al discorso musicale che merita altrettanta attenzione, vi saranno dei palchi dedicati interamente al folklore dove il pubblico potrà deliziarsi ascoltando il concerto dei tradizionali tamburi da guerra giapponesi, spaziando fino ad arrivare ai ritmi frenetici della musica Bollywood, perdersi nella bellezza dei movimenti sensuali delle ballerine di danza del ventre, il fascino della musica Bangra fino alla danza egiziana “a Tannura”.

Accattivante e curioso il prender parte in prima persona alla cerimonia di vestizione del kimono accompagnati dal suono indimenticabile delle melodie della Mongolia e dai delicati movimenti della danza thailandese.

Dal fascino suggestivo la riproduzione di un tradizionale Dojo giapponese, ossia un tradizionale luogo di allenamento di arti marziali, dove si instaura un rapporto molto personale ed intimo con l’arte stessa, la via dove si concretizza la perfetta unione tra la mente (zen) ed il corpo (ken).

Potrete conoscere l’India  attraverso le sue espressioni culturali, gli abiti tipici o tramite i panorami immortalati negli scatti di una particolare mostra, assaporando anche gli aspetti spirituali, con aree dedicate alle sue religioni.

Vi lascerà a bocca aperta lo spettacolo del mago illusionista Giapponese Keeiichi Iwasaki che proporrà i suoi trucchi strabilianti, spiazzando l’intero pubblico dai piccini ai grandi; il teatro Vietnamita un’altra brillante manifestazione, un’arte che utilizza pupazzi e marionette in un ambiente acquatico, accompagnati da campane di legno, tamburi, flauti di bambù, piatti ecc…

La scoperta di nuovi strumenti darà luogo ad un momento alquanto creativo e di forte curiosità, dove la musica troverà la sua massima espressione fondendosi alle altre arti che saranno una sorgente di bellezza, relax e forte dinamismo.

Tre giorni all’insegna della scoperta, di incredibili viaggi interiori a contatto con le parti più nascoste del nostro io in un percorso di una grandezza spirituale a dir poco disarmante; visti i numerosi eventi consiglio vivamente di prender visione del programma e senza dubbio di partecipare a questa esperienza così rara e preziosa.

Programma del Festival dell’oriente

Prezzo ingresso € 12,00 ridotto € 8.00