“Il Bacio di Giuda” Trionfa alle Infiorate di Spello 2024

Svelata la Magia Floreale della 61esima Edizione delle Infiorate di Spello, con "Il Bacio di Giuda" a Coronare il Successo

0
77
Spello il bacio di giuda vincitore della edizione 2024

Le strade di Spello si tingono di vibrante bellezza floreale mentre l’opera “Il Bacio di Giuda” si erge come vincitrice indiscussa del prestigioso concorso.

La 61esima edizione delle Infiorate di Spello ha decretato il suo vincitore assoluto: il gruppo “San Felice”, con la loro straordinaria creazione intitolata “Il Bacio di Giuda”, ha conquistato sia il cuore della giuria tecnica che quello del pubblico. L’infiorata numero 5 ha catturato l’attenzione non solo per la sua bellezza visiva, ma anche per la sua profonda narrazione artistica.

La giuria tecnica, composta da esperti nelle discipline artistiche, storiche e teologiche, ha elogiato il gruppo guidato dal maestro infioratore Sandro Brunacci per la sua capacità di rappresentare in modo eloquente il tradimento di Giuda. L’opera è stata lodata per la sua leggibilità e efficacia nel mettere in luce le complessità umane e il valore redentivo del sacrificio di Cristo. Particolare attenzione è stata dedicata ai dettagli delle fisionomie e agli accostamenti cromatici, che evidenziano una ricerca accurata degli effetti prospettici e una resa impeccabile dei panneggi.

Al secondo e terzo posto nella categoria quadri si sono classificati rispettivamente il gruppo “Borgo”, con l’infiorata numero 10 guidata dal maestro infioratore Ilaria Fastellini, e il gruppo “Fonte di Borgo”, capitanato dal maestro infioratore Francesco Guidi, con l’infiorata numero 7.

La competizione non si è limitata ai quadri, ma ha coinvolto anche altre categorie artistiche. Il gruppo “Le giovani di ieri” ha conquistato il primo posto nella categoria tappeti figurativi con l’infiorata numero 72, seguito da “I grandi della Corta” e “Via Cappuccini”. Mentre nella categoria tappeti geometrici, il primo posto è stato assegnato al gruppo “Piazzetta SS Trinità”, seguito da “Ciciano” e “Arco di Augusto”.

L’evento ha anche visto la partecipazione entusiastica dei giovani talenti, con cinque premi assegnati nella categoria Under 14. Il gruppo “Aisa junior” si è aggiudicato il primo posto, seguito da altri quattro gruppi promettenti.

La giuria popolare, composta dagli stessi infioratori, ha confermato il trionfo del gruppo “San Felice”, premiando “Il Bacio di Giuda” con il prestigioso trofeo Properzio e il premio speciale Daniele Ciampetti.

Nonostante una leggera pioggia nel tardo mattino, i visitatori e i turisti hanno affollato le strade di Spello per ammirare le opere floreali e partecipare alla processione del Corpus Domini, presieduta quest’anno dal cardinale Giuseppe Betori. La presenza di decine di migliaia di visitatori, provenienti da tutto il mondo, conferma il fascino universale delle Infiorate di Spello, che continuano ad attirare l’attenzione e l’ammirazione di persone di ogni provenienza.

L’intera classifica dei quadri e dei tappeti è disponibile sul sito web ufficiale dell’evento, www.infioratespello.it, dove è possibile ammirare le opere e rivivere l’emozione di questa straordinaria manifestazione artistica.

Le Infiorate di Spello confermano ancora una volta il loro status di evento imperdibile, unendo arte, tradizione e comunità in un’esperienza unica che lascia un’impronta indelebile nel cuore di chi ha la fortuna di parteciparvi.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social