I Giorni delle Rose: Il Fascino del Giappone risplende a Spello, 26, 27 e 28 maggio 2023

La cultura millenaria del Sol Levante tra le meraviglie delle rose a Villa Fidelia

0
216
giorni delle rose villa fidelia

Il Trionfo delle Rose: Spello celebra il fiore regale

Villa Fidelia, oasi d’arte, sapienza e tradizione, ospita la gestione del Garden Club Perugia per la VIII edizione dell’evento “IL TRIONFO DELLE ROSE”. Tre giornate interamente rivolte al culto del regale fiore, il 26, 27 e 28 maggio 2023. Onoriamo la presenza del nostro prestigioso patrocinatore, Carlo Pagani, il Maestro Giardiniere che trasmette il fascino dei misteri botanici attraverso la televisione e la sua bibliografia. Lui sarà il nostro cicerone in una memorabile escursione tra le rose.

Le Rose incontrano il Sol Levante

L’edizione di quest’anno mette in luce il tema “Le rose e il Sol Levante”. Saremo accompagnati nella cultura giapponese, un popolo la cui tradizione millenaria rende la natura un elemento di primaria importanza. Lirica, sonorità, espressività artistica, rituali tradizionali saranno il ponte tra l’affascinante mistero del mondo nipponico e le rose che impreziosiscono Villa Fidelia.

 

KITSUKÈ – LA CERIMONIA DELLA VESTIZIONE DEL KIMONO

L’Arte e la Cultura del Kimono attraverso gli Occhi di Yumiko Okada

Yumiko Okada, una donna dal carattere riservato e dal sorriso timido, è custode di un’arte millenaria: l’arte del Kitsuke, l’arte della vestizione del kimono. Nonostante l’aura di modestia che la circonda, Yumiko possiede un vasto patrimonio di esperienze e di conoscenze.

Originaria di Tokyo, Yumiko si è avvicinata all’arte del Kitsuke durante la sua esperienza lavorativa in banca. Si dedicava, infatti, due volte a settimana, a frequentare una scuola privata, dove in un anno è diventata maestra nell’arte complessa e affascinante del Kitsuke.

Il Kitsuke non è un’arte da prendere alla leggera: prevede molteplici passaggi e necessita l’assistenza di un’esperta. Se il kimono è di tipo comune, come lo yukata, una donna può riuscire a vestirsi da sola. Tuttavia, per i kimono semi-formali, formali o da cerimonia, la presenza di un’assistente alla vestizione è indispensabile, rendendo il processo di abbigliamento lungo anche fino a due ore.

La vita di Yumiko ha preso una svolta decisiva nel 1999 quando, desiderosa di studiare la lingua italiana, ha deciso di trasferirsi a Perugia, all’Università per Stranieri. Dopo soli due giorni dal suo arrivo, ha incontrato un ragazzo di Spoleto, con cui ha scelto di unire la sua vita e con il quale ha dato alla luce Leonardo, il loro figlio.

La Cerimonia Tradizionale del Kimono: Protagoniste Hikaru e Mana

Nella cerimonia della vestizione, due giovani donne, Hikaru e Mana, avranno l’onore di indossare il kimono. Entrambe hanno 21 anni e sono studentesse di Lingue e Letterature Straniere all’Università di Kyoto. Hikaru si sta specializzando in italiano e cinese, mentre Mana studia italiano e arabo. Attualmente, si trovano a Perugia, dove stanno frequentando un corso di lingua all’Università per Stranieri.

In questa cerimonia, Hikaru e Mana simboleggiano l’incantevole incontro tra la tradizione millenaria e la freschezza della giovinezza. La loro presenza aggiungerà un tocco di autentica cultura giapponese alla cerimonia della vestizione del kimono.

ESIBIZIONE DI IAIDO: arte giapponese di estrazione della spada

Maurizio Feliziani, maestro dell’Iaido Academy Italia Mugai Ryu Roma, si esibirà in una dimostrazione di Iaido, l’arte giapponese di estrazione della spada, a Spello nei “I giorni delle Rose”. Nato a Roma nel 1949, Feliziani si avvicinò alle arti marziali giapponesi all’età di 14 anni, iniziando con la lotta greco-romana. Durante gli anni ’70, fu introdotto al Karate dal carismatico maestro Renzo Turchi e in seguito approfondì lo stile Shito-ryu in Giappone con il maestro Ibo Muneachi.

Nel 2002, Feliziani ha fondato l’Associazione Sportiva Dilettantistica G.K.A.I. (Gruppo Karate Atleti Italiani) a Roma, con l’obiettivo di diffondere e insegnare diverse discipline marziali, in particolare il Karate Shito-ryu e l’Iaido Mugai-ryu. Attualmente il figlio Flavio Feliziani, che ha accumulato esperienza come atleta di Kumite e di Kata, si occupa principalmente della scuola.

L’Iaido, che Feliziani iniziò a studiare in Giappone negli anni ’80, è l’arte di estrarre la spada, la katana, per raggiungere una perfetta ed armonica unione con se stessi e con l’universo. L’arte del vero combattimento tra Samurai, lo stile di Iaido Mugay-ryu, è uno stile con completa purezza di movimenti, escludendo quelli superflui. In occasione dell’esibizione a Spello, Feliziani sarà accompagnato da due dei suoi allievi.

Questi sono solo alcuni esempi delle esibizioni per sapere di più rimandiamo al sito

Celebrazione e Riconoscimento

Momento clou dell’evento sono le cerimonie di premiazione inerenti ai vari concorsi in programma:

  • Concorso nazionale di lirica
  • Premio “Roseti d’Italia”
  • Concorso nazionale di arte fotografica
  • E, l’attesissimo ed elegante, “La Rosa in Testa”, dove una giuria d’esperti, dopo aver assistito alla parata, eleggerà i cappelli e acconciature più originali tra i partecipanti.

Durante l’intera manifestazione, la Limonaia di Villa Fidelia sarà il palcoscenico di dibattiti e workshop focalizzati sulla Rosa. Un concerto tradizionale in onore dell’Umbria, a cura di Laura Musella, concluderà l’evento con la maestosità della musica.

Ritorno al passato: Spello e la sua Archeologia

Per coloro affascinati dall’archeologia, sarà possibile visitare i resti del Sacello di Venere, custoditi in una riservata area archeologica. Un accesso diretto dal parco consentirà di scoprire questo tesoro nascosto.

Ristoro tra le Rose e Panorama da Sogno

Nel rigoglioso parco di Villa Fidelia, saranno predisposti vari punti di ristoro, un angolo di relax e gusto tra la bellezza delle rose. Inoltre, al Belvedere dell’orologio, punto di vista privilegiato del parco, si allestirà un ristorante a buffet aperto durante le ore del pranzo. Per comitive e gruppi, è possibile effettuare prenotazioni inviando una mail a info@igiornidellerose.it 

Spello, un Gioiello da Esplorare

Vicino a Villa Fidelia, si snoda l’incantevole borgo di Spello con i suoi caratteristici vicoli impreziositi da fiori, un’esperienza visiva imperdibile! Ma Spello non è solo natura. Il Comune ha reso accessibile al pubblico la VMS – Villa Mosaici Spello, chiave preziosa per ricostruire la storia antica della città. Un luogo unico, il sito archeologico di età imperiale conserva oltre 500 metri quadrati di pregevoli mosaici policromi, residui di affreschi e stucchi.

VMS – Villa Mosaici Spello: Un Salto nel Passato

La Villa dei Mosaici di Spello si configura come un museo contemporaneo e multimediale, che grazie alla tecnologia, ci trasporta nel tempo. Immersi nella realtà virtuale della Villa, esploreremo gli ambienti con ricostruzioni in 3D, interagendo con le postazioni nella sala multimediale per scoprire la vita quotidiana di un antico cittadino romano.

Arte in Umbria: Omaggio a Pietro Vannucci

A poca distanza da Spello, fino all’11 giugno 2023, la Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia ospiterà la prestigiosa mostra ‘Il meglio maestro d’Italia. Perugino nel suo tempo’, allestita per commemorare il V centenario della scomparsa di Pietro Vannucci.

il programma dela manifestazione da scaricare qui

Per ulteriori informazioni visitare il sito 

 

programma-giorni-delle-rose-spello

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social