Corciano (Pg): Telecamere nel mio Asilo

Una inziativa spontanea e autonoma realizzata in un asilo umbro

0
664
Lo staff dell'asilo di Corciano
Lo staff dell'asilo di Corciano

Atti di violenza, sia fisici che verbali, rappresentano purtroppo una problematica spesso ricorrente in asili, e strutture per anziani, sia a gestione pubblica che privata.

Visto che la cronaca racconta di simili fatti, la signora Costanza Di Chiara ha dotato il suo asilo nido di telecamere per la videosorveglianza all’interno dello stesso, per tranquillizzare tutti i genitori che le affidano i propri figli.

L’asilo della signora Costanza si trova a Corciano, in via delle Fosse Ardeatine, l’attività si svolge su una superficie di circa 320mq e nelle mansioni quotidiane ci sono la titolare, Di Chiara, due insegnanti, una coordinatrice e la tutor, signora Tiziana.

Vista ancora la assenza di una legge che obblighi tutti gli asili e strutture per anziani, ad installare delle telecamere di videosorveglianza, quello della signora Di Chiara è un esempio sicuramente da imitare.

Le parole della signora Di Chiara

Dal mese di  settembre 2018, sono state istallate sette telecamere, “una per ogni stanza – precisa la titolare – esclusi i bagni e per ora la cucina, ne prevediamo una ottava nel refettorio per ora escluso”. “Videocamere a circuito chiuso,  le cui registrazioni sono visionabili solo, dopo denuncia, dalle forze dell’ordine”.