“VE LA DIAMO GRATIS”: LOTTA FRA MARKETING E SESSISMO

Una ditta di Lecce si promuove con una locandina ammiccante. Il sindaco di Lizzarello "Unʼoffesa non solo per le donne ma per tutta la cittadinanza"

0
447
Sessismo
Sessismo

Il confine fra il marketing che utilizza il sesso e le femministe che parlano di sessismo, è labile e comunque soggettivo, nel caso specifico si tratta di un manifesto pubblicitario che mostra una ragazza in posa e abbigliamento sexy mentre spolvera un mobile e lo slogan dice: “Ve la diamo gratis!”, riferendosi ad una prova dei servizi di pulizie.

Il manifesto
Il manifesto

Così ha scelto di promuoversi una ditta di pulizie e sanificazioni con sede a Lizzanello (Lecce), provocando l’indignazione del Comune pugliese. L’amministrazione Comunale si è subito attivata per bloccare l’affissione di questo manifesto con un regolamento ad hoc.

Forse il Sindaco di Lizzarello ha dimenticato lo spot televisivo di una nota ditta di vernici che in maniera simile pubblicizzava i suoi prodotti attraverso una domestica che pitturava un cancello in abbigliamento e posa sexy, o tante altre pubblicità che mostrano lato b e tette in modo esplicito e provocante.

Ma in un una Italia ove il padre e la madre vengono sostituiti da genitore1 e genitore2, non c’è da meravigliarsi di nulla.

In una Italia ove le femministe, quando Melania Trump è stata definita una “escort” sono state in assoluto silenzio, nel classico due pesi e due misure!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social