Tonnarelli con pesto di rucola e guanciale by Chef Marco Silvestri

0
242
tonnarelli con pesto di ruvola e guanciale

 

Ingredienti per 2 persone

230 gr di tonnarelli freschi

4 cucchiai pesto di rucola

Mezza cipolla dorata

80 g guanciale

q.b. sale

Preparazione

Per preparare i Tonnarelli con guanciale e pesto di rucola, per prima cosa vi occuperete del pesto. In un tritatutto frullerete quindi olio evo, mandorle, rucola e formaggio grattugiato.

Per una busta di rucola già lavata occorreranno circa 150 gr di mandorle pelate o con buccia, olio evo q.b. e quattro cucchiai di parmigiano o grana. Otterrete circa tre o quattro boccette di pesto (per due/tre persone) che potrete congelare e utilizzare quando vi occorre.

In una padella antiaderente soffriggerete mezza cipolla dorata con pochissimo olio evo.

Mi raccomando, non eccedere con i grassi, perché poco dopo vi unirete il guanciale che rilascerà il suo e che farete rosolare per bene.

Il guanciale dovrà essere croccante al punto giusto e la cipolla ben dorata e morbida. Non occorre troppa cipolla e nemmeno troppo guanciale. Solo  80 drdi guanciale per due porzioni è più che sufficiente.

In abbondante acqua leggermente salata cuocerete i tonnarelli.

Poi  scolate e  saltate  quindi in padella qualche minuto con il guanciale. La pasta fresca assorbirà il grasso e il sapore del condimento.

 

 

Vino in abbinamento

 

Il Roero Arneis Pradalupo, annata 2017, è davvero un gran Vino per il Pesto di Rucola

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social