Ribbolita toscana by Chef Marco Silvestri

Scopri il Gusto Autentico della Toscana con la Ribollita: Una Zuppa Cuore e Tradizione

0
689

Sperimenta l’aroma irresistibile del pane toscano, dei fagioli cannellini, delle verdure fresche e delle spezie che si uniscono per creare un piatto sostanzioso e delizioso. La Ribollita è non solo una prelibatezza per il palato, ma anche un omaggio alla tradizione culinaria italiana. Preparala a casa e immergiti nella cultura e nel gusto della Toscana!

 

INGREDIENTI per 4 persone

200 g di cavolo nero

150 g di cavolo verza

500 g di fagioli cannellini lessati

1 cipolla

2 carote

200 g di patate

salvia fresca

1 cucchiaio scarso di concentrato di pomodoro

olio extravergine di oliva

sale

pepe

pane toscano raffermo a fette

 

Preparazione

 

Iniziate la preparazione della ribollita semplice dal soffritto misto. In una capiente casseruola fate appassire in olio la cipolla tritata finemente. Quando sarà diventata trasparente unite le patate e le carote mondate e tagliate a dadini. Fate insaporire brevemente.

Mondate il cavolo nero, eliminando le coste centrali più dure, ed il cavolo verza. Lavatene le foglie e tagliatele a strisce non troppo sottili. Unitele al soffritto, insieme alla salvia e al concentrato di pomodoro, e coprite completamente con acqua. Salate, pepate e portate a bollore. Abbassate la fiamma e proseguite la cottura per circa 1 ora. Trascorso questo tempo unite metà dei fagioli passati al passaverdure.

Proseguite la cottura per ulteriori 20-30 minuti. Verso la fine unite anche i fagioli restanti. Aggiustate di sale e pepe, se necessario, e condite con altro olio. Adagiate sul fondo di una casseruola in coccio un paio di fette di pane.

Coprite con alcuni mestoli di minestra e proseguite alternando gli strati. Fate riposare per qualche ora, possibilmente per almeno 4 o 5. Prima di servire riscaldate molto bene la ribollita mescolando spesso e unite altro olio se necessario.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social