ECCO LA MIGLIOR PASTA 2021

Secondo l'analisi di Altroconsumo per sicurezza, qualità e prezzo

0
179
Penne rigate
Penne rigate

Altronconsumo, nota Associazione per la difesa e diritti dei consumatori, ha diramato la classifica della migliore pasta 2021 per sicurezza, prezzo e qualità.

L’Associazione ha testato ben 25 marche di penne rigate (di cui dieci normali e quindici integrali), concentrandosi su alcuni importanti aspetti come il peso netto, il contenuto dei pesticidi, la presenza di micotossine, la furosina, la fibra totale e il contenuto di proteine.

La migliore pasta 2021, la classifica secondo Altroconsumo

Le 25 marche di penne sono state sottoposte a diversi test, in laboratorio sono stati valutati alcuni parametri come la presenza di grano tenero, eventuali tracce di impurità e il contenuto di fibre/proteine.

Il test in cucina, invece, ha analizzato l’aspetto a crudo e quello dopo la cottura come l’assorbimento del sugo e la collosità.
Altroconsumo ha poi fornito delle utili indicazioni per scegliere una pasta di buona qualità: il primo suggerimento è quello di fare attenzione al colore che deve essere di giallo intenso. Bisogna poi fare attenzione al rumore in quanto quando si spezza deve essere secco e alla presenza di eventuali puntini neri/bianchi. Quando si trovano questi ultimi significa che la lavorazione della pasta non è stata perfetta.

Dall’analisi dell’associazione emerge che sul podio della migliore pasta non ci sono marche super famose. Al primo posto della classifica c’è la pasta Libera Terra, un brand che raggruppa diverse cooperative aderenti alla rete dell’Associazione Libera con punteggio di 79 su 100.

Al secondo posto c’è la linea Equilibrio di Esselunga con 74/100 e al terzo posto la pasta Sgambaro con punteggio di 72/100.
Tra le marche più famose c’è la Voiello con punteggio di 69/100, la Barilla e la De Cecco con 66/100, la Molisana con 65/100 e la Rummo con 64/100.

Altroconsumo fa notare inoltre che il prezzo della pasta cambia parecchio. Sul podio, ad esempio, quello di Esselunga è più basso rispetto ai concorrenti. Costa infatti meno di 1 euro (quella della Linea Equilibrio) mentre il costo degli altri oscilla intorno all’1,50 euro. Anche tra le marche più conosciute c’è oscillazione del prezzo: si va infatti dai 79 centesimi della Barilla passando ai 99 centesimi della Molisana fino ad arrivare agli 1,22 euro della De Cecco. La classifica risale al mese di giugno 2021 per cui ad oggi i prezzi potrebbero essere aumentati visti gli ultimi rincari.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social