Anziana cade dal letto all’ospedale di Foligno: Una mancanza segnalata

Riceviamo e pubblichiamo

0
112

 

Nella notte del 10 aprile, una signora anziana di 86 anni, ricoverata presso l’ospedale di Foligno a causa di un malore, è caduta dal letto, sollevando preoccupazioni riguardo alla sicurezza dei pazienti e alla qualità dell’assistenza sanitaria nella struttura ospedaliera.

La donna era stata originariamente ricoverata a seguito di una caduta che le aveva procurato una frattura scomposta al gomito, richiedendo un intervento chirurgico urgente per trattare la lesione. Tuttavia, la situazione si è complicata quando la paziente è caduta dal letto durante la notte precedente all’operazione, una grave mancanza che è stata segnalata da un membro del personale infermieristico a uno dei suoi familiari.

L’incidente è stato attribuito all’assenza delle sponde di sicurezza laterali sul letto, un dispositivo progettato per prevenire cadute accidentali durante il sonno o la deambulazione dei pazienti. Questa mancanza di precauzioni di base ha sollevato domande sulla qualità del monitoraggio dei pazienti e sulla presenza di attrezzature di sicurezza adeguatamente funzionanti presso l’ospedale di Foligno.

Fortunatamente, nonostante l’incidente, la signora non ha riportato ulteriori danni fisici, ma l’episodio ha evidenziato una serie di preoccupazioni riguardanti il funzionamento complessivo della struttura ospedaliera.

Le lamentele dei cittadini riguardanti disfunzioni e carenze di personale e attrezzature basilari necessarie ai pazienti non sono una novità. Anche il personale medico e infermieristico ha segnalato una situazione a volte non gestibile, che mette a rischio la salute dei pazienti e genera preoccupazioni tra i loro familiari.

Il clima di sfiducia e rassegnazione che permea tra pazienti, familiari e personale sanitario richiede un’azione immediata da parte degli organi competenti. È imperativo che vengano adottate misure concrete per migliorare le condizioni dell’ospedale di Foligno, sia in termini di attrezzature sia di personale medico e paramedico.

In un momento in cui la salute pubblica è una priorità, è fondamentale garantire che le strutture ospedaliere siano dotate delle risorse necessarie per fornire un’assistenza sicura e di alta qualità a tutti i pazienti.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social