PER L’ITALIA  27,2 MILIONI DI VACCINI PFIZER

Conclusi gli accordi con il colosso farmaceutico tedesco

0
63
Vaccino Pfizer
Vaccino Pfizer

Nella frenetica corsa per la produzione del vaccino per il Covid-19, anche la Pfizer-Biontec è a buon punto ed ha dichiarato una efficacia del suo prodotto pari al 90% delle persone vaccinate.

Si stanno già realizzando gli accordi per stabilire la suddivisione di questo vaccino per ogni Paese europeo, per l’Italia sarà messo a disposizione il 13,51% dei 300 milioni di dosi di vaccino Pfizer-Biontec riservati all’Ue, (200milioni circa, più un’opzione per altri 100milioni).

Saranno quindi 27,2 milioni le dosi di vaccino Pfizer che andrebbero assegnate all’Italia sulla prima tranche di acquisto che l’Europa sottoscriverà a brevissimo.

Le note delle Autorità Ue in materia

“Abbiamo concluso i negoziati, il contratto sarà adottato domani al collegio dei commissari e sarà firmato nei prossimi giorni, alla conclusione delle procedure”

“Domani autorizziamo un contratto per un massimo di 300 milioni di dosi del vaccino sviluppato dalla società tedesca BioNTech e Pfizer”, ha dichiarato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Una volta che il vaccino sarà disponibile, ha aggiunto “il nostro piano è di distribuirlo rapidamente, ovunque in Europa. Abbiamo concluso i negoziati, il contratto sarà adottato domani al collegio dei commissari e sarà firmato nei prossimi giorni, alla conclusione delle procedure”.

“Domani autorizziamo un contratto per un massimo di 300 milioni di dosi del vaccino sviluppato dalla società tedesca BioNTech e Pfizer”, ha dichiarato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Una volta che il vaccino sarà disponibile, ha aggiunto “il nostro piano è di distribuirlo rapidamente, ovunque in Europa”.

“Abbiamo concluso i negoziati, il contratto sarà adottato domani al collegio dei commissari e sarà firmato nei prossimi giorni, alla conclusione delle procedure”. Lo spiega la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides.

“Domani autorizziamo un contratto per un massimo di 300 milioni di dosi del vaccino sviluppato dalla società tedesca BioNTech e Pfizer”, ha dichiarato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. Una volta che il vaccino sarà disponibile, ha aggiunto “il nostro piano è di distribuirlo rapidamente, ovunque in Europa”. (Fonte: ansa.it)