GLI ITALIANI PAZZI PER IL CIOCCOLATO

Ne consumiamo 4 kg l'anno a testa

0
285
Cioccolato
Cioccolato
In un mercato dal valore di 2,5 miliardi di euro, spicca il cioccolato di Modica Igp (Sicilia), il primo ad Indicazione Geografica nel mondo. È una vera e propria passione quella degli italiani per il cioccolato, dal gelato alla tavoletta, con consumi di poco più di 4 kg a testa l’anno, (in pratica 11 grammi al giorno).
Un amore dimostrato anche durante il lockdown e celebrato con la Giornata mondiale del 7 luglio, basti pensare che nel primo mese di clausura forzata, a marzo, in piena  emergenza coronavirus, secondo i dati del rapporto Ismea, i consumi degli italiani tra tavolette e barrette di cioccolato sono schizzati fino al 21,9% in piu’ rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Una conferma di quello che già si sa da sempre, il nostro Paese vanta una lunga tradizione nella trasformazione e lavorazione artigianale e industriale di questo prodotto, dove sono nati e vivono marchi storici riconosciuti in tutto il mondo. E i risultati sono concreti e di vaste proporzioni,  visto che l’Italia primeggia vantando un mercato che vale 2,5 miliardi di euro.

Il Cioccolato di Modica Igp (Sicilia), per esempio, è stato il primo cioccolato a Indicazione Geografica riconosciuto al mondo. Bene anche l’export del made in Italy che ha raggiunto i 665 milioni di euro, il 6,1% del mercato mondiale.

Un alimento diventato vero e proprio richiamo turistico a livello internazionale con Eurochocolate a Perugia, CiocclaTo’  a Torino, Cioccoshow a Bologna o Ciocco in Garfagnana, solo 4 tra i numerosi appuntamenti dedicati al cibo degli Dei.

Sul fronte dei gusti, la scelta degli italiani per il fondente è  sempre in cima agli acquisti con oltre il 40% delle preferenze, seguito a distanza da quello al latte; perdono posizioni, invece, il cioccolato bianco come anche la semplice barretta. Un mercato di sapori tradizionali dove però,  trova sempre più spazio l’innovazione, dal prodotto aromatizzato al peperoncino, all’arancia, al rum, alla menta o, nelle versioni al sale dell’Himalaya, passando dal vegan e dal biologico e naturalmente a quello senza glutine.

Nuove preferenze che si orientano la produzione. Stessa cosa anche nel campo del gelato dove, passano le estati, ma il gusto più amato si conferma ovviamente il cioccolato da scegliere nelle diverse gradazioni di cacao, anche fino al 90%, oppure aromatizzato.

Una passione trasversale anche a livello geografico. Gli italiani più  golosi, secondo una ricerca Deliveroo e Doxa, sono gli abitanti del Sud e delle Isole con il il 68,1%, seguiti quelli del Nord Ovest (62,4%). Se il 62% degli intervistati consuma cioccolato almeno 2 o 3 volte a settimana, 1  su 5 dichiara di mangiarlo tutti i giorni. A essere più golose sono le donne, (il 65% ne consuma regolarmente) e i millennials dove il 69% ne va matto. (fonte: tgcom24mediaset.it)