[VIDEO] Cerreto di Spoleto e il “Festival delle Acque”

Una Celebrazione del Benessere in Valnerina

0
256
cerreto-festival-delle-acque

Cerreto di Spoleto sta per diventare il cuore pulsante dell’innovativa iniziativa “Festival delle Acque”. Questo evento, sabato 16 e domenica 17 settembre, è parte integrante del progetto “Valnerina Green”, una collaborazione tra diversi Comuni dell’Umbria che mira a esaltare le ricchezze dei territori locali, avendo come fulcro il tema del benessere.

La Presentazione Ufficiale

Il progetto è stato lanciato a Perugia da Tullio Fibraroli, sindaco di Sant’Anatolia di Narco e principale promotore dell’iniziativa. Al suo fianco erano presenti Paola Agabiti, assessore al Turismo dell’Umbria, e Giandomenico Montesi, sindaco di Cerreto.

Eventi Precedenti e Futuri

Il “Festival delle Acque” segue il successo di “BenEssere donna”, che si è tenuto a Scheggino a luglio. Gli appassionati di benessere non dovranno aspettare molto per gli eventi successivi: ad ottobre, infatti, Sant’Anatolia di Narco si animerà con “Benessere a Sant’Anatolia di Narco”, mentre Sellano accoglierà “Natura e Cultura”. Novembre vedrà, invece, “Benessere e bosco” prendere vita a Meggiano di Vallo di Nera.

L’Essenza del Festival: Acqua come Fonte di Vita

Con finanziamenti ottenuti attraverso il bando “Umbriaperta”, il Festival celebra l’acqua in tutte le sue sfumature: elemento essenziale per la vita, fonte di benessere, risorsa economica e sportiva. Nel corso del tempo, l’acqua ha alimentato l’economia locale, permettendo lo sviluppo di impianti idroelettrici, allevamenti specializzati come la troticoltura e molte attività legate al mondo delle acque oligominerali.

Attività e Approfondimenti

Durante il weekend, i partecipanti potranno immergersi in una serie di eventi. Il convegno “Acqua, valore e risorsa”, previsto per sabato mattina alle 10.00, aprirà le danze. Gli ospiti potranno anche partecipare a degustazioni, trekking, laboratori interattivi e spettacoli.

La Visione Futura

“Questo progetto, unitamente ad altri sotto l’egida della Regione Umbria, mette in evidenza l’importanza dell’acqua non solo come risorsa vitale, ma anche come elemento chiave per il turismo e l’economia locali”, ha sottolineato Agabiti. La speranza è che tali iniziative possano stimolare ulteriori finanziamenti e progetti, generando un impatto positivo sul territorio sia dal punto di vista sociale che economico.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social