UMBRA JAZZ 20 SU RADIOMEDIASET

Bel colpo per la kermesse musicale umbra, che sarà diffusa a livello nazionale da un importante media radiofonico

0
345
Pier Silvio Berlusconi
Pier Silvio Berlusconi

L’accordo siglato a Milano avrà una durata triennale e prevede una diffusione in esclusiva dei principali momenti musicali di Umbria Jazz 2020, (quest’anno prevista dal 10 al 19 luglio).

Alla trasferta umbra in terra lombarda, erano presenti: Carlo Pagnotta, (direttore artistico Uj), e Paolo Salvaderi, amministratore delegato di RadioMediaset, la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei e il Sindaco di Perugia, Andrea Romizi.

Il circuito nazionale di RadioMediasete è composto dalle maggiori radio nazionali, ormai acquisite dal Gruppo Mediaset, come: Radio 105, Virgin Radio, R101, Radio Monte Carlo e Radio Subasio. RadioMediaset vanta i seguenti dati di ascolto: il 17.9% di ascoltatori nel quarto d’ora medio e il 37,0% di ascoltatori nel giorno medio.

il commento di Paolo Salvaderi, a.d di RadioMediaset

«La firma di questo felice accordo – ha dichiarato Paolo Salvaderi, Amministratore Delegato di RadioMediaset – si inserisce in un processo di sviluppo delle nostre attività legate ai Festival e agli artisti che supportiamo, basti pensare a Mika, il tour del quale seguiamo con la nostra R101, e a Lenny Kravitz, che insieme a Virgin Radio accompagniamo nelle sue date italiane. Dopo avere legato nome e iniziative delle nostre emittenti alle maggiori rassegne italiane, con enorme piacere intendiamo legarci indissolubilmente alla manifestazione che più di tutte condivide con la nostra Radio Monte Carlo il medesimo DNA. Un DNA fatto di attenzione alla musica di qualità e ai piaceri della vita. L’Umbria e la città di Perugia sono per noi un territorio molto importante cui ci sentiamo legati in modo particolare perché – ha concluso – culla e bacino di ascolti di Radio Subasio, la radio locale con i numeri da network». «Umbria Jazz – ha dichiarato la presidente Tesei – è un festival di estremo valore artistico che va anche oltre la sua indiscussa importanza musicale. Chi viene ad ascoltare la straordinaria musica di Umbria Jazz, infatti, può anche godere delle bellezze di Perugia e di tutta l’Umbria, terra ricca di cultura, luoghi meravigliosi, un patrimonio artistico, architettonico ed ambientale unico, ed anche eccellenze enogastronomiche». «Per far sì che le cose funzionino – ha aggiunto Tesei – è fondamentale la passione; passione che tutti coloro che partecipano all’organizzazione di questo evento mettono con grande dedizione. Dunque, l’accordo sottoscritto oggi con Mediaset rappresenta una ulteriore azione di promozione sia di Umbria Jazz sia della regione tutta. Così come è altrettanto significativo il fatto che Radio Monte Carlo, una emittente di enorme prestigio per la sua qualità artistica e della proposta musicale, sia stata scelta – ha concluso la presidente – come ‘la radio ufficiale’ del festival».