TUTTO PRONTO PER L’ISOLA DI EINSTEIN

Dal 4 al 6 settembre 2020 all'isola Polvese e Castiglion del Lago

0
78
Isola di Einstein
Isola di Einstein

Per ora si tratta dell’unico evento scientifico in presenza che si svolgerà in Italia, ovviamente in tutta sicurezza e tranquillità, nel pieno rispetto delle regole e norme anti Covid 19, tutti gli appuntamenti in programma, (sia gratuiti che a pagamento), prevedono la prenotazione online obbligatoria, attiva sul sito dell’evento.

Oltre 60 appuntamenti, che si svilupperanno nell’arco dei tre giorni con divulgatori, ricercatori e scienziati da tutta Italia, 10 aree tra la terraferma, (a Castiglione del Lago) e l’Isola Polvese, anche eventi serali con il noto storyteller e divulgatore Luca Perri e il collettivo Becoming X, è prevista l’anteprima nazionale della Notte Europea dei Ricercatori, un ricco programma di presentazioni di libri e crociere astronomiche in mezzo al Lago Trasimeno.

Vedi qui il programma completo

Il commento della Presidente della organizzazione

«La scelta da parte dell’organizzazione di fare due giorni anche a Castiglione del Lago è legata a motivazioni non solo logistiche», ha aggiunto Irene Biagini, Presidente di Psiquadro. «Fare un evento su un’isola è molto complesso e per di più il Covid ha fatto emergere criticità che nella gestione di Isola Polvese sono presenti. Abbiamo quindi deciso di mantenere alcune attività sull’Isola e di organizzare due intere giornate a Castiglione del Lago: la location è diversa, ma lo spirito è lo stesso. Speriamo che nel 2021 ci sia una collaborazione su tutto il territorio del Trasimeno. La dimensione del borgo ci ha consentito di introdurre alcune novità importanti: accanto agli spettacoli, quest’anno dedicheremo ampio spazio agli incontri con gli autori, a testimonianza del fatto che l’Isola di Einstein non è solo un evento per bambini, ma prevede molte iniziative per gli adulti. Inoltre, la manifestazione è anche un’anteprima della Notte Europea dei Ricercatori e di Sharper Night, l’evento che coordiniamo da Perugia in 12 città italiane: possiamo infatti contare su una presenza importante della Commissione Europea e ospiteremo ricercatori da tutta Italia, che saranno poi coinvolti nelle varie Notti il 27 novembre».