TORRONE FATTO IN CASA BY CHEF SILVESTRI

Un torrone che forse non avete mai assaggiato

0
90
Ricetta torrone
Ricetta torrone

Sicuramente un torrone molto più buono e genuino, rispetto a quello di tipo industriale, se aggiungiamo il fatto che vengono utilizzate materie prime di qualità ed anche la maestria dello Chef Marco Silvestri, otterremo un prodotto finale straordinario e dal sapore ineguagliabile.

Torrone bianco, (morbido) fatto in casa

INGREDIENTI PER 3 BARRETTE DA 7X21 CM
-Mandorle già pelate 500 g
-Pistacchi sgusciati, (non salati) 100 g
-Miele di acacia 280 g
-Glucosio 30 g
-Zucchero semolato 330 g
-Ostia per pasticceria (da 21×21 cm), 2 fogli
PER LA MERINGA
-Albumi a temperatura ambiente 60 g
-Zucchero 30 g
Preparazione
1-Cominciate dalla tostatura delle mandorle e dei pistacchi: versateli su una teglia foderata con carta da forno e fateli tostare in forno statico a 150° per circa 15 minuti.
2-Una volta tostata la frutta secca lasciatela nel forno spento (ma con lo sportello leggermente aperto), così la frutta secca resterà calda e sarà più facile amalgamarla al composto.
3-Nel frattempo in una pentola d’acciaio capiente versate lo zucchero e il miele, aggiungete il glucosio, ponete sul fuoco e lasciate sciogliere completamente, a fuoco medio mescolando di tanto in tanto, fino a quando non si saranno ben uniformati tutti gli ingredienti.
4-Spegnete il fornello e lasciate stiepidire per 5 minuti circa. Intanto potrete preparare la meringa versando gli albumi a temperatura ambiente nel recipiente di una planetaria, aggiungete lo zucchero e azionate le fruste passando gradualmente dalla velocità medio-bassa a quella media.
5-Il composto dovrà assumere una consistenza omogenea e spumosa, ora trasferite la meringa nel tegame con lo sciroppo intiepidito e mescolate con cura.
6-Accendete nuovamente il fornello a fiamma bassa e mescolando di continuo, cuocete per circa 20-25 minuti, il composto dovrà risultare molto più denso, per verificare la consistenza,  immergete un cucchiaino di composto in una ciotola con acqua fredda, se risulterà solido e malleabile significa che sarà pronto.
7-Evitate di andare oltre i tempi indicati perché il composto potrebbe asciugarsi troppo, se al contrario risultasse ancora troppo morbido allora potrete allungare i tempi facendo sempre moltissima attenzione.
8-Ora versate le mandorle e i pistacchi tostati, ancora caldi nel composto e mescolate bene per rendere uniforme il tutto.
9-Adesso sistemate un foglio di ostia all’interno di uno stampo da 21x21cm già disposto su un vassoio. Trasferite il composto all’interno e spatolate per livellare il tutto ottenendo così una superficie liscia ed omogenea. Adagiate il secondo foglio di ostia e schiacciate accuratamente con una spatola per compattare e far aderire.
10-Fate fissare il composto per 12 ore a temperatura ambiente in un luogo fresco e asciutto.
11-Per staccare il torrone aiutatevi con un coltellino liscio e resistente, fatelo passare tra il composto e lo stampo e infine staccate la forma. Ritagliate 3 strisce da 7×21 cm ed ecco pronto il vostro ottimo torrone morbido.
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social