Teatro Foligno il 22 dicembre la prima de Belle e la Bestia

Lo spettacolo teatrale si svolgerà nelle seguenti date: 22-23-26 dicembre 2018 e 5-6 gennaio 2019

0
836
Belle e la Bestia Foligno

La Belle e la Bestia è una delle fiabe di Natale che fa parte della tradizione artistica e mediatica di tale periodo e che si replicano sia in tv sia in teatro, per la gioia dei bambini (e per insegnare qualcosa anche ai grandi).

La versione teatrale di Belle e la Bestia è uno spettacolo diretto, immediato, con emozioni realmente umane, (da parte degli attori e degli spettatori), un modo di raccontare la fiaba senza le “barriere” dello schermo televisivo o cinematografico, in sintesi una narrazione più viva, umana e quindi maggiormente coinvolgente.

Partendo dai suddetti concetti di “bellezza emotiva” dello spettacolo teatrale de la Bell e la Bestia, della Compagnia OLBC di Foligno, ho voluto intervistare, (a ruota libera), ogni singolo attore che parteciperà a tale rappresentazione, compresa la regista dello spettacolo, Agnese Brunetti, la quale ha detto:

 

Agnese Brunetti
Agnese Brunetti

“Quando si lavora in una compagnia di non professionisti è fondamentale il lavoro di squadra. Ogni componente della OLBC è parte di un ingranaggio che da oltre vent’anni si muove azionato solo da una grandissima passione.
In questa fase storica, in cui i valori di solidarietà e uguaglianza sono spesso messi a dura prova, Belle e la Bestia mostra ai bambini (e ricorda agli adulti), che “non bisogna lasciarsi ingannare dalle apparenze perché la vera bellezza si trova nel cuore” e in definitiva che l’amore è più forte di qualunque incantesimo o difficoltà. Speriamo così, con la nostra passione, di regalare emozioni e sorrisi, in particolare ai più piccoli, in questo periodo dell’anno, colmo di festa e magia.”

Le impressioni e le emozioni di tutti gli attori de la Bell e la Bestia

 

Paolo Cistellini
Paolo Cistellini

 

Paolo Cistellini nel ruolo del Principe: “Ognuno di noi può sognare di diventare un principe…” 

 

 

 

Fabrizio Loreti
Fabrizio Loreti

 

Fabrizio Loreti nel ruolo di popolano: “Belle e la bestia rappresenta il mio debutto sul palco, quindi sono particolarmente emozionato ma al tempo stesso orgoglioso di

fare parte di questa compagnia.”

 

 

Beatrice Renga
Beatrice Renga

Beatrice Renga nel ruolo di Belle:“Non vedo l’ora di veder brillare di gioia gli occhi dei bambini che verranno e di ammirare i loro volti estasiati…. è sempre un’emozione unica.”

 

 

 

Alessandro Marsili
Alessandro Marsili

Alessandro Marsili (meglio conosciuto con il soprannome di Pugio): “In Belle e la Bestia interpreto Le Tont affidabile e “innamorato ” lecca piedi di Gaston.

 

Una vita senza passioni non vale la pena viverla e in questo periodo va in “scena ” la passione per questo fantastico mondo di emozioni che è la OLBC.
Quando saliro sul palco la mia primissima sensazione sarà come sempre quella di un dolce ma controllato smarrimento per restare concentrato nel divertirmi e far divertire.
Un mio motto è “Nasco Pagliaccio e Morirò Buffon.

Portare in scena Belle e la Bestia è per me molto divertente ma soprattutto emozionante e commovente nel pensare e vedere l’effetto che tutto questo provoca nei cuori dei bambini e non solo..e “

 

Michela Landi
Michela Landi

Michela Landi nel ruolo di Spolverina: “Portare in scena Belle e la Bestia è per me molto divertente ma soprattutto emozionante e commovente nel pensare e vedere l’effetto che tutto questo provoca nei cuori dei bambini e non solo… Nella compagnia rivesto anche il ruolo di costumista. In questa occasione in particolare ho potuto contare anche sulla collaborazione di Catia Scarponi, storica costumista della compagnia che due anni fa mi ha passato il testimone.”

 

 

Martina Nardone
Martina Nardone

Martina Nardone nel ruolo di una delle 3 Squinzie di Gaston: “Ogni volta salire sul palco è un’emozione nuova e sempre di grande energia, in modo particolare nel periodo natalizio. Dopo giorni e giorni di prove vedere il pubblico, soprattutto i bambini, divertirsi e sorridere, è la miglior ricompensa che si possa avere!”

 

 

Luisa Baiocco
Luisa Baiocco

Luisa Baiocco nel ruolo di Madame Guardaroba: “Vivo la mia vita sempre in viaggio… Ma far parte di questa Compagnia è sempre un pò come tornare a casa. La magia del palco, l’energia del gruppo e l’emozione negli occhi e nel cuore di chi condivide la nostra passione a teatro con noi, mi rende piena di gratitudine.”

 

 

 

Mauro Botti
Mauro Botti

Mauro Botti nel ruolo di papà di Bell: “Ragazzi, noi ci commoviamo durante le prove!!.. forse perché non esiste favola più emozionante e coinvolgente.. fidatevi del bizzarro inventore Maurice!…”

 

 

Irene Bececco
Irene Bececco

Irene Bececco nel ruolo di una delle ragazze di Gaston (dette squinzie): “A Natale faccio Belle e la Bestia così mi diverto come una bambina!!!!!!! (e faccio divertire anche i bambini…..!!!!!!!)”

 

 

 

Andrews Sorbelli
Andrews Sorbelli

Andrews Sorbelli nel ruolo di Lumiere: “La frenesia ed il panico proprio prima di salire sul palco, l’adrenalina che si sfoga poi facendo venir fuori emozioni meravigliose da condividere con il pubblico, questa è l’essenza, la passione! Come direbbe Lumiere: via la noia e la tristezza arriva la spenseriatezza…
Le magie ed i misteri! Oppure: è proprio vero che l’amore tutto può!”

 

Sandro Serangeli
Sandro Serangeli

Sandro Serangeli nel ruolo di il Perfido D’Arque :“Sono un veterano della compagnia nella quale ho partecipato come attore a tutti gli spettacoli (nessuno come me). Per me questo in particolare è uno dei fiori all’occhiello della compagnia e come sempre sono orgoglioso di esserci e di farmi odiare dagli spettatori come quasi sempre mi succede nei vari ruoli da perfido e malvagio che interpreto.”

 

Riccardo Bardi
Riccardo Bardi

Riccardo Bardi nel ruolo di Tockins: “Partecipare ad una rappresentazione che avrà luogo nella città che amo è un’emozione stupenda. Avere la possibilità di fare qualcosa che dia la possibilità ai bimbi e alle loro famiglie di divertirsi e passare del tempo insieme per le feste di Natale è un piacere grandissimo. Ringrazio l’OLBC e tutti coloro che ci verranno a vedere per aver reso possibile tutto questo.”

 

 

Gabriele Santoni nel ruolo di Gaston: “Belle sarà mia!

Santoni Gabriele
Gabrilele Santoni

Ogni debutto è come la prima volta. A prescindere dalla grandezza dello spettacolo che si porta in scena e dall’esperienza che uno si porta dietro… ogni volta sono sensazioni nuove, belle, positive! Soprattutto quando sono condivise con amici e persone alle quali si vuole bene. È pura passione!”

 

 

Federica Bastianelli
Federica Bastianelli

Federica Bastianelli nel ruolo di Mrs Brick e Samuele Bianchi nel ruolo di Chicco: “Entusiasti di andare nuovamente in scena con questa magnifica opera.”

Samuele Bianchi
Samuele Bianchi

 

 

 

 

 

Giacomo Sembolini
Giacomo Sembolini

 

Giacomo Sembolini nel ruolo delll’altro Gaston: “Non ho la più pallida idea di cosa dirti come pensiero per lo spettacolo… Sono piuttosto emozionato di risalire sul palco, ogni volta è come la prima…”

 

 

 

 

 

Silvia Metelli
Silvia Metelli

Silvia Metelli sia nel ruolo della popolana che del Lupo: “L’anno scorso ho interpretato una delle tre squinzie e la mia emozione è stata quella di totale spensieratezza. Quest’anno ho dovuto ridurre i miei ruoli e la mia emozione di quest’anno è senso di pace e rinnovamento.”

 

 

Ricci Katia Lualda
Ricci Katia Lualda

 

Ricci Katia Lualda nel ruolo di popolana: “Ogni volta come fosse la prima…”

 

 

 

Mirko Narducci
Mirko Narducci

 

Mirko Narducci nel ruolo della Bestia: “La bellezza ama nascondersi.”