Risorge la Clam di Marsciano

Cinque ex dipendenti hanno fondato la Energysystem srl che ha rilevato il marchio Clam

0
49
Clam
Clam

Quando un’azienda muore, (come accaduto nel 2017 alla Clam di Marsciano), si stringe il cuore, specialmente di chi vi ha lavorato e vi ha messo prima il sudore e poi le lacrime, ma poi arriva il momento del coraggio e della rinascita.

Dici Clam e pensi subito al gradevole calore di un caminetto o al caldo tepore di una stufa a legna o a pellet. Clam rappresenta lo storico marchio dell’azienda di Marsciano, (che per oltre 40 anni ha rappresentato l’eccellenza nei sistemi di riscaldamento domestico), questo marchio è tornato a nuova vita. Un bell’obiettivo determinante per il futuro della nuova azienda Energysystem, è stata l’acquisizione di un marchio con la forza e la riconoscibilità sul mercato italiano ed estero, come il brand Clam, che ha sempre rappresentato sinonimo di funzionalità e di alta qualità.

I cinque tenaci fondatori dell’azienda sono: Michele Giannoni, Luca Moretti, Paolo Marianeschi, Paolo Ferretti, Roberto Erbezzi, che hanno avuto l’orgoglio, la forza  e la capacità di rilanciare un grande marchio del Made in Italy come Clam, hanno ricevuto il sostegno iniziale anche di molte realtà industriali del marscianese ed ora sono pronti ad affrontare nel migliore dei modi il mercato del riscaldamento domestico.

La nota di plauso del Vice Sindaco di Marsciano

“Questo nuovo inizio – ha dichiarato il vicesindaco di Marsciano Andrea Pilati – è un segnale molto incoraggiante, soprattutto in un momento particolare come quello che stiamo vivendo. Speriamo possa servire a dare coraggio ed essere di incentivo a quanti stanno valutando di investire sul nostro territorio. Per Marsciano, la creazione di nuovi posti di lavoro ha un valore assoluto e proprio per questo auguriamo grandi successi alla nuova compagine sociale nella certezza che sapranno riconquistare quanto prima buone fette di mercato”.