Ridateci la Biga di Monteleone di Spoleto

Un prezioso e straordinario reperto etrusco trafugato dall'Italia che si vuole far tornare a casa

0
914

Un’ altra puntata di una lunghissima telenovela che ormai va in onda da più di un secolo, quella della Biga di Monteleone di Spoleto, scomparsa dalla nostra Umbria ed ora esposta al Metropolitan Museum di New Yorck.

Tiziana Coccoluto, (capo di gabinetto del ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli), nei giorni scorsi ha incontrato il sindaco di Monteleone di Spoleto Marisa Angelini, sul caso della biga etrusca, ritrovata nel 1902 e poi trafugata dall’Italia.

La promessa del Ministero dei Beni Culturali

Nel corso della riunione Coccoluto ha promesso che il caso verrà messo sul tavolo del Comitato istituzionale sulle opere trafugate dal nostro Paese, presieduto dal capo di gabinetto e al quale siedono membri dell’Ufficio legislativo del Ministero, quelli del Consigliere diplomatico, il Comando tutela patrimonio culturale dei carabinieri, la Direzione generale archeologia, belle arti e paesaggio, quella dei Musei e l’Avvocatura generale dello Stato, oltre a un consulente per i rapporti culturali internazionali, designato da Bonisoli.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social