Ricetta Erbazzone Veg o Torta Rusticotta

Ideale da portare nella scampagnata fuori porta

0
209

L’Erbazzone (emiliano)  versione Vegetariana e Vegana

La Pasqua si avvicina e con lei la voglia di preparare cose buone da poter condividere con la famiglia e gli amici;cosa c’è di meglio di una torta rustica 100% integrale, senza lieviti, conservanti e con una farcia morbida alle verdure di stagione?

Come promesso nel precedente articolo (QUI), oggi condivido con voi la ricetta de tipico erbazzone Emiliano, ma in chiave veg! 😉

Ingredienti:

 

Per la farcitura

– 300 g di bietoline a costa fine

– 1 carota

– 1 costa di sedano

– ½ cipolla

– sale

– pepe

 

Per la pasta

– 400g di farina di grano duro integrale

– 200ml di acqua tiepida

– 40ml di olio extra vergine di oliva

–  8g di sale

 

Procedimento:

lessiamo in abbondante acqua le bietoline fino a completo appassimento, una volta cotte, prepariamo un soffritto con carote, sedano, cipolla, sale e pepe, sfumiamo con poco vino bianco se preferiamo.
Aggiungiamo ora le bietoline e lasciamo cuocere qualche minuto aggiustando di sale.

erbazzone veg base erbette

Nel frattempo prepariamo la pasta che andrà a racchiudere la nostra farcia; in una ciotola abbastanza capiente versiamo la farina, il sale e poco alla volta l’acqua tiepida; concludiamo con l’olio e impastiamo velocemente, finché l’impasto non risulterà morbido ma non appiccicoso, copriamo con un panno a contatto e lasciamo riposare per circa 20 minuti.

 

Prendiamo i  ¾ dell’impasto e stendiamo su carta da forno, lavorando con un mattarello fino ad avere uno spessore di 3 o 4 millimetri adagiamo poi su una teglia tonda, lasciando che la pasta sbordi leggermente in modo da poter richiudere il nostro erbazzone.

Riempiamo con un generoso strato di bietoline e chiudiamo con il restante impasto, erbazzone veg farcituraperforiamo con un coltello in modo che l’umidità non rimanga all’interno della torta, spennelliamo la superficie con un emulsione di acqua e olio extra vergine di oliva,  inforniamo per 20/25 minuti a 250° o fino a doratura.
Consumiamo l’erbazzone caldo o lasciamo freddare, risulterà buono anche il giorno seguente, ma meno croccante! 😀

Per la versione vegetariana, potete utilizzare del parmigiano reggiano o grana padano prima di richiudere la torta rustica.

 

Se preferite invece una verdura di stagione primaverile e perfetta in questo periodo, potete stufare dei carciofi ed utilizzare lo stesso identico procedimento, consiglio le nuove sottilette vegane per dare anche un tocco più appetitoso! 🙂

 

 

Siete pronti a replicare questa ricetta per Pasqua?