Sonorità celtiche a Preci dal 25 al 27 maggio

Una tre giorni all’insegna della musica e della cultura tradizionale dell’Appennino

0
683
Strumento musicale celtico
Strumento musicale celtico

Preci è un bellissimo borgo nel verde della val Nerina, di origini medievali ed incastonata all’interno di una fortezza. E’ famosa per l’antica scuola di chirurgia del XVII secolo, specializzata nella estrazione di calcoli renali.

Il festival  -Balla la Terra- è organizzato dal Comune di Preci  in collaborazione con il Cedrav e l’associazione Sonidumbra che cura il progetto e la direzione artistica. Una interessante manifestazione per gli appassionati di musiche antiche e popolari, con stage, mostre e approfondimenti sul mondo della musica popolare. Si ritroveranno nel borgo anche decine di artigiani impegnati nella costruzione di strumenti di origine antica,

A preci si celebra la musica dell’Appennino fino a quella dei Celti

I canti, le ballate e gli stornelli che avevano lo scopo di propiziare la fertilità e la fecondità ed anche quello di ringraziare e omaggiare la terra, si auspica che possano contribuire al risollevarsi anche del borgo  di Preci, colpito dal terremoto del 2016.

Saranno presentati gli itinerari musicali che partono dalla cultura musicale del luogo con i Piantamaggi della valle Castoriana per aprire alle musiche che si legano alle feste e ai rituali caratteristici e tradizionali del periodo di Maggio.

I cantori di Caprino
I cantori di Caprino

Un percorso musicale a ritroso  nel tempo ove sono proposte anche le antiche ballate del centro sud, fino a quelle di tipo celtico con strumenti come cornamuse, arpe e bodhran. Le sonorità celtiche rivivono oggi in festival rievocativi come il  Montelago celtic festival  le cui  formazioni più rappresentative saranno presenti  anche al –Balla la Terra-.

Info e programma