Oroscopo della Settimana dal 24 al 30 Giugno 2019

A cura di Diamante

0
1664
Oroscopo della Settimana dal 24 al 30 Giugno 2019

Ecco il nostro cielo per l’oroscopo della settimana da 24 al 30 giugno.

  Settimana di rimonta per i segni di Fuoco, cari amici dell’oroscopo di Diamante. Mercurio entrerà infatti in Leone il 27 giugno dando quindi il via all’estate piena astrologica. Il velocissimo messaggero degli Dei si troverà quindi in trigono con Giove in Sagittario e da qui irradierà forza soprattutto a livello mentale oltre che ai segni sopracitati, anche all’Ariete.  Stabile la situazione per i segni legati agli altri elementi. Restano fortissimi, pur perdendo Mercurio, i  segni d’Acqua, con Marte e Sole in Cancro e Nettuno in trigono dai Pesci. Venere, intanto continua a splendere nel cielo dei Gemelli, portando calore e passionalità ai segni d’Aria.  Nessuna nuova anche per i segni di Terra che continueranno a crescere sotto i raggi potenti di Urano in Toro e Saturno e Plutone in Capricorno.

Cadendo in questa settimana la notte magica di San Giovanni, assegnerò a ciascun segno uno dei fiori utilizzati per i riti legati a questo Santo che, con l’avvento della cristianizzazione ha sostituito l’antico culto solare.

Oroscopo della Settimana dal 24 al 30 Giugno 2019 Segno per Segno

ARIETE

Ci troviamo nella settimana di San Giovanni, cari amici dell’Ariete, una festa esoterica celebrata sin dall’antichità. Per questo voglio assegnare a ciascun segno un fiore di quelli che appunto si usano nei riti legati a questa ricorrenza. Vedendo le vostre congiunzioni astrali, scelgo per voi l’Iperico. Questa pianta dai fiori gialli è detta anche Scaccidiavoli. E’ la pianta per eccellenza utilizzata per purificare, esorcizzare e bandire le nefaste influenze e gli spiriti maligni.

Il passaggio di Mercurio questa settimana sancirà, infatti, per voi una ripresa di vigore davvero straordinaria. Godrete di uno splendido doppio trigono:  quello di Mercurio dal Leone e quello di7+09 Giove dal Sagittario. Venere in sestile dal segno dei Gemelli continuerà a lavorare per voi, creando occasioni uniche in amore.

TORO

E’ il rosmarino il vostro fiore di San Giovanni, cari amici del segno del Toro. In questa settimana che vede infatti l’inizio della veloce quadratura di Mercurio dal segno del Leone, riscoprirete in voi la necessità di tirare fuori le  doti legate proprio a questa pianta speciale. Il Rosmarino è infatti legato all’immortalità dell’anima e per astensione all’immortalità dei legami che contano. Se quindi Mercurio proverà a creare confusione nei vostri pensieri, voi dovrete ricordare sempre che le cose vere restano, quelle fittizie vengono portate via dal vento. Il Rosmarino, pianta che molti popoli antichi usavano nei riti legati all’aldilà è poi una pianta legata a Plutone che, anche questa settimana, vi protegge dalla sua posizione di trigono dal segno del Capricorno.

Questa pianta rinvigorirà in voi anche il sentimento e riporterà verso di voi il cuore della persona amata, in un periodo che vede Venere eclissata… ma l’astro dell’amore tornerà a splendere presto.

GEMELLI

Il vostro fiore di San Giovanni, cari amici dei Gemelli è proprio la regina dei fiori, la Rosa. E non poteva essere altrimenti con Venere che splende in maniera così brillante proprio nel vostro spicchio di cielo. In questi giorni vi suggerirei di regalarvi una rosa o magari di adottarne una. Questo fiore splendido legato all’amore, all’armonia e alla bellezza vi porterà beneficio lungo tutto il corso dell’anno, anche d’inverno, quando la pianta sembra addormentata e i suoi fiori sembrano un ricordo lontano.

Altra particolarità di questa settimana sarà Mercurio. L’astro del pensiero lucido e creativo  tornerà a risplendere a vostro favore. Il 27 giugno dal momento del suo ingresso nel segno del Leone, molte situazioni che vi sembravano oscure e complicate, torneranno a chiarirsi. Troverete la soluzione giusta ai dilemmi che vi attanagliano.

CANCRO

Sobrietà, temperanza, saggezza.  Con l’uscita di Mercurio dal vostro spicchio di cielo, sentirete, come non mai, la necessità di utilizzare queste vostre doti, cari amici del Cancro. Questo perché Saturno e Plutone saranno lì a stuzzicarvi dal segno a voi opposto del Capricorno. L’erba di San Giovanni che più di tutte può fare al vostro caso in questa settimana è quindi la menta. Questa pianta così energetica e tenace rappresenta, inoltre,  la forza ed il calore del sentimento e voi, per sentirvi vivi, avete bisogno proprio di coltivare l’unione e la passione nelle vostre vite. Tra pochi giorni, il vostro mondo emozionale avrà inoltre un alleato in più. Venere si sta infatti avvicinando al vostro spicchio di cielo e presto vi farà il suo ingresso trionfale, allora sì che tutte le richieste del vostro cuore verranno esaudite!

LEONE

I suoi petali sono gialli come il Sole, la loro forma, simile a quella di una croce protegge dalle negatività e armonizza mente e cuore. Stiamo parlando della Ruta, il fiore di San Giovanni che meglio si sposa con le vostre energie astrali di questa settimana, cari amici del segno del Leone. Nei prossimi giorni avrà infatti inizio per voi un assaggio di rinascita. Mercurio tornerà infatti a splendere nel vostro cielo, portando con sé fortuna nelle entrate finanziarie e grande lucidità di pensiero. Il suo ingresso rappresenta, come detto, solo un assaggio del grande vigore energetico che caratterizzerà il vostro segno dall’ultima decade di luglio in poi. Questa settimana sarà intanto propizia per mettere in cantiere dei progetti importanti. Il vostro pensiero sarà veloce e la fortuna, dispensata da Giove in trigono dal segno del Sagittario, farà il resto. In amore ancora giorni propizi, Venere in sestile dal segno dei Gemelli continua a tifare per voi e a creare occasioni da non perdere.

VERGINE

Il vostro unico nemico nel corso di questa settimana, cari amici della Vergine, potrebbe essere la vostra tendenza ad isolarvi. La quadratura di Venere dal segno dei Gemelli vi spinge infatti verso la chiusura. Inutile dirvi, che l’isolamento non porta da nessuna parte, quindi voi dovrete combattere questa tendenza. Come fare? Innanzitutto prendendone coscienza. Avete presente i cardi, le piante spinose con quegli splendidi fiori tra il fucsia e il lilla che in questo periodo dell’anno colorano le nostre campagne? Ebbene, dovete essere come quei fiori (che tra l’altro sono il fiore di San Giovanni che più vi si addice) Dovete far splendere il vostro colore per attirare gli altri e non usare le vostre spine per allontanarli.  Dall’unione con gli altri emergerà anche la forza necessaria per superare questi ultimi mesi che vi vedono tesi tra la quadratura di Giove dal segno del Sagittario e quella di Nettuno dal segno dei Pesci.

BILANCIA

Cos’è che vi rende così diffidenti? Non sarà forse quella doppia quadratura Plutone-Saturno dal segno del Capricorno che, proprio in questi giorni, si farà sentire in maniera molto potente?

Guardando al vostro cielo mi viene quindi di assegnarvi come fiore di San Giovanni proprio la lavanda. Questo splendido e profumatissimo fiore simboleggia infatti la diffidenza, ma anche la necessità di superarla per raggiungere obiettivi più alti. Dovete infatti sapere che anticamente si pensava che il decotto di questa pianta fosse un potente antidoto contro il veleno dei serpenti, ma si credeva anche che gli infidi rettili facessero il nido proprio nei loro cespugli. Quindi la pianta assumeva un significato bivalente: da una parte era necessario avvicinarsi ad essa per coglierne i fiori, dall’altro bisognava stare molto attenti se non si voleva rischiare il morso di un serpente. Ebbene io vi dico che, grazie a Venere in trigono dal segno dei Gemelli, voi riuscirete a vincere le vostre diffidenze e quindi a raggiungere i vostri obiettivi.

SCORPIONE

Indovinate qual è il fiore di San Giovanni che più fa al caso vostro, stando alle congiunzioni astrali di questa settimana? E’ l’artemisia, la pianta dai piccoli fiori gialli che viene utilizzata, tra le altre cose, per l’estrazione dell’assenzio, l’elisir degli artisti e di tutti coloro che vivono, costantemente, ai confini. Questo essere sempre all’incrocio dei venti è una vostra caratteristica in ogni momento dell’anno, ma in questi giorni lo è ancora di più. L’ingresso di Mercurio nel segno del Leone, il 27, provocherà infatti in voi una sorta di sacra agitazione. Il vostro intuito, sempre superiore, in questi giorni vi porterà a non accettare nulla come un dato di fatto. Se qualcosa non vi convince, andrete fino in fondo finché non avrete le risposte che cercate. Per il resto, il cielo sopra le vostre teste continua a dispensare positività. Il periodo dei trigono  è in pieno svolgimento e voi vi sentite carichi di grinta come non mai.

SAGITTARIO

E’ la saggezza della salvia – il fiore di San Giovanni scelto per voi –  quella a cui vi richiama il cielo questa settimana, cari amici del segno del Sagittario. Finalmente, dopo un lungo periodo di stasi, il cielo sopra le vostre teste comincia a muoversi. Inizierà infatti il 27 il trigono di Mercurio dal segno amico del Leone. Grazie al suo raggio, il messaggero degli dei porterà infatti nelle vostre vite un risveglio molto importante a livello di pensiero. Giove, nel vostro spicchio di firmamento, trasformerà questo pensiero in azione.  E quindi, con estrema facilità, i progetti troveranno la strada per divenire realtà. Una volta sistemate le questioni pratiche, grazie a questi appoggi, potrete anche pensare alle questioni di cuore che ultimamente avete messo da parte, un po’ per scelta e un po’ per necessità.

CAPRICORNO

Come sempre vi distanziate dal gregge, siete una voce fuori dal coro. In questa settimana dedicata ai fiori di San Giovanni, guardando le vostre congiunzioni astrali, ho scelto infatti di assegnarvi non un fiore o una pianta, ma un frutto. Si tratta della noce. Forse non lo sapete, ma essa fa parte dei doni della natura utilizzati nei riti antichi. La tradizione vuole infatti che proprio la notte di San Giovanni si debbano raccogliere le noci acerbe da utilizzare per preparare il nocino, un liquore che servirà poi per dare conforto e supporto nei momenti di difficoltà. Saturno nel vostro spicchio di cielo agirà in questi giorni proprio in questo modo. Vi spingerà a compiere azioni che daranno i propri frutti in futuro e che in futuro potrete usare come una sorta di assicurazione. Intanto, già da subito la situazione migliora. Dal 27 in poi il vostro pensiero si farà più lucido e creativo grazie all’uscita di Mercurio dal segno opposto del Cancro.

ACQUARIO

Venere continua a colorare il vostro presente di passione ed emozione dal trigono nel segno dei Gemelli. Il vostro fiore di San Giovanni non può quindi essere altro se non la verbena, cari amici dell’Acquario. Se ne avete la possibilità, vi consiglio di tenere con voi una piantina di questo delicato e potentissimo fiore anche quando Venere sarà passata oltre. Intanto, in questi giorni potete godere di un ottimo cielo per quel che riguarda gli effetti e la complicità. Un po’ più critica la situazione per quel che riguarda le finanze, soprattutto in merito alle uscite di denaro improvvise e non preventivate. Mercurio, infatti, si porrà proprio in questi giorni in quadratura dal segno del Leone e da lì potrebbe farvi qualche dispettuccio. Per fortuna c’è sempre Giove, in sestile dal segno del Sagittario, a parare i colpi del Messaggero degli Dei.

PESCI

E’ la malva il vostro fiore di San Giovanni, cari amici dei Pesci. Questa splendida pianta, dalle tante proprietà terapeutiche, richiama infatti quel senso di purificazione e riappacificazione a cui vi chiamano le congiunzioni astrali di questa settimana. Giove, quadrato dal segno del Sagittario, potrebbe, proprio in questi giorni, far sentire in maniera imperante il proprio peso nelle relazioni che riguardano gli ambienti del lavoro e della famiglia. Ebbene, anche se la forza di combattere non vi manca di certo – grazie ai trigoni di Sole e Marte dal Cancro e al sestile di Urano dal Toro –  è consigliabile scegliere la via della pace. Venere scomoda dal segno dei Gemelli potrebbe infatti farvi rimanere isolati e, degli esseri sensibili quali voi siete, mal sopporterebbe il peso della solitudine.