NO PARTY? MA NOI MORIREMO DI FAME

Intervista a Luca Rondoni, stilista e portavoce del grido di disperazione del settore Wedding e organizzazione Feste

0
611
luca-rondoni ATELIER

Chi è, e cosa fa, Luca Rondoni?

 

Grazie di ascoltarmi e dar voce ad una situazione che mi sta molto a cuore e di cui purtroppo, in pochissimi parlano.

Mi chiamo Luca Rondoni ho 42, sono un stilista – sarto – insegnante di Terni. Sono specializzato nella confezione abiti da sposa/sposo e cerimonia in genere.

Insegno modellistica e confezione in un’importante agenzia di formazione accreditata dalla comunità europea (moda&cultura)

Secondo il mio parere faccio uno dei lavori più belli del mondo…dove viene fuori il vero senso del puro Made in Italy, che porto avanti con estremo orgoglio.

Ho lavorato in teatro, qualcosa in tv poi ho deciso di specializzarmi della sposa e negli eventi in quanto, l’idea di realizzare i sogni delle persone creando abiti per i “momenti indimenticabili” mi rende davvero felice.

Faccio questo mestiere da ormai 16 anni e vado fiero di tutto ciò che sono riuscito a creare da solo. Purtroppo nella mia storia ci sono stati diversi momenti “down” dai quali mi sono sempre rialzato con dignità forza (anche chiedendo aiuto ai miei genitori).

Faccio questa premessa perché nel 2018 ho avuto un “arresto cardiaco” che mi ha portato ad avere un’invalidità dell’80% con il riconoscimento di un assegno pensionistico di €238,00… e questo purtroppo è stata la il motivo della mi indignazione, in quanto a causa di questo assegno non ho potuto accedere ai 600 euro per l’emergenza covid-19

Per non parlare di tutti gli altri aiuti…

Finanziamento agevolato?????? Richiesto il 22 aprile…oggi 2o maggio nemmeno l’ombra……

Reddito di emergenza del nuovo dpcm???? Probabilmente visto che percepisco la pensione sopramenzionata (che specifico durerà per un altro anno…non è a tempo indeterminato) non potrò presentare domanda

Sono tre mesi che io vivo con 238 euro mese l’aiuto che chiedo ai miei genitori

 

 

Come mai ci sentiamo abbandonati?

Purtroppo faccio parte di una categoria di cui nessuno parla “weddings&events” (matrimoni ed eventi).

Giustamente sono vietati gli eventi aggregativi per fermare il contagio, ma a noi chi ci pensa?

Noi non sappiamo nulla, non sappiamo quando ripartire… Non sappiamo come ripartire…  Siamo credo la categoria più’ in crisi insieme al turismo (che bene o male se riapriranno le regioni e gli spostamenti vedranno già un po’ di movimento).

Si è parlato per un mese dei parrucchieri – estetisti e ristoranti (non me ne vogliano perché sono felicissimo che abbiano riaperto e siano ripartiti alla grande) e ma non una parola per la nostra categoria…come se non esistessimo.

E’ vero festeggiare un evento sicuramente non è una cosa necessaria in questo momento.

Non è colpa né dello stato, né della politica, né delle banche, ma solamente di questo maledetto virus e, il comportamento che ognuno di noi terrà in questo periodo di transizione sarà determinante per il nostro futuro…ma almeno che se ne parli…esistiamo anche noi…che rendiamo unici i vostri momenti più belli!!!!

 

Lo sapete quando acquistiamo il materiale e investiamo per la stagione degli eventi!!!!!????Esattamente nei mesi di gennaio/febbraio/marzo!!!!!!!!

 

E anche quest’anno lo abbiamo fatto, tessuti per abiti delle nuove collezioni,

Confetti per le bomboniere,

Bomboniere,

Abbiamo ristrutturalo le location per accogliere voi ed i vostri invitati…

Ci siamo adoperati per arricchire il nostro repertorio musicale…

Ci siamo inventati nuovi modi di allestire per non essere banali…

E tanto altro…ma ora tutto ciò è fermo…in un magazzino…in attesa che tutta questa macchina riparta.

 

Mi sento di parlare a nome di tutti i miei colleghi.

 

Quali attività sono coinvolte?

 

Nel mondo degli eventi le attività che ne fanno parte sono tantissime e mi sento di parlare a nome di tutti i miei colleghi che rendono unici i momenti che vogliamo ricordare:

Stilisti, fotografi, fioriste, weddings planner, animazione, allestimenti, location, catering, musicisti, barman, cake designer… Queste sono tutte attività che smuovono una macchina economica enorme essendo l’Italia, e in particolare modo l’Umbria, una meta tra le più ambite per festeggiare qualsiasi evento…perché non dimentichiamocelo, quando si parla di eventi…non parliamo solo di matrimoni, ma di qualsiasi cosa si voglia festeggiare (lauree, battesimi, cresime, comunioni, pensionamenti, compleanni) …e l’indotto economico è incalcolabile:

 

Personalmente io ho ordinato tutti i tessuti, arrivati a marzo poco prima del lockdown ho perso 263 consegne…

Una mia collaboratrice wedding planner ha regalato 4 quintali di confetti ad associazioni di volontariato perché altrimenti sarebbero scaduti……potrei raccontarne tanti altri…insomma un disastro

 

Hai in mente qualche iniziativa per far ascoltare il vostro urlo di disperazione?

 

La mia fortuna è quella di avere un carattere forte e nonostante momenti di disperazione (perché veder buttati via 20 anni di sacrifici non credo faccia piacere a nessuno) cerco sempre di vedere il lato positivo……e mi sono reinventato…

 

Per prima cosa ho creato un gruppo su fb  (#homesweethometerni) dove ho intrattenuto e fatto  passare dei momenti di spensieratezza a tutti i componenti (siamo ormai poi di 5000); ho cercato di coinvolgere molte attività della mia città per pubblicizzarsi gratuitamente offrendo alle persone, oltre a buoni sconto, premi distribuiti attraverso piccole e simpatiche lotterie che vengono fatte durante le dirette; ho fatto dei corsi di sartoria on line …tutto gratuito solo con l’idea di far stare bene e far sorridere le persone che mi sostengono

Inoltre mi sono anche pubblicizzato, lo dico onestamente, facendo capire alle persone che un capo artigianale è unico e sfatando il mito che “l’artigiano costa di più”

 

Inoltre un’altra iniziativa è “l’evento degli eventi” uniti si riparte……:

Le persone non posso partecipare per evitare assembramenti?

Ok…… Avendo uno spazio molto grande a disposizione, porterò insieme ad altri professionisti del settore della mia regione, un evento direttamente …on line

E’ la prima volta che si fa……ma ci proviamo……

Abiti, trucco, parrucco, bar tender, fotografi, video, allestimenti, catering, viaggi e musica, …… (ancora è da definire bene il tutto) …ma di sicuro verà fatto il 31 maggio in diretta facebook e instagram a partire dalle ore 20,30 ……per far capire che noi esistiamo e non siamo invisibili e che siamo pronti a ripartire…più forti di prima……e faremo vedere ciò che sappiamo fare meglio……

Rendere unico un momento importante della vita delle persone…..

il sito di Luca lo trovate qui