Monitoraggio sismico: il parere di Gianpaolo Giuliani

il comunicato sulla sua Pagina Facebook del 08/11/2019

0
211
Gianpaolo Giuliani
Gianpaolo Giuliani

Dopo la forte scossa di gioved’ 7 novembre delle 18,35, di magnitudo 4,4 gradi, (accaduta fra l’Aquila e Frosinone), l’esperto Gianpaolo Giuliani ha pubblicato un suo parere al riguardo, facendo il punto della situazione.

Pubblichiamo integralmente il testo presente sulla sua Pagina Facebook, contenente le sue osservazioni e relative raccomandazioni.

“L’accadimento di M. 3.5 delle 23:19 utc, rappresenta una replica significativa della scossa di M. 4.4. Quello che posso dire è che, seppur osservando i nostri dati, non sia evidente un rilascio sismico più forte, non è improbabile che nelle prossime 24h, possa essere rilasciato un terremoto più forte.
Continuo a consigliare a tutti la massima attenzione ed a mettere in pratica tutta la prevenzione di cui in questi ultimi anni, abbiamo sempre parlato. Anche nella giornata di domani continuare a fare prevenzione. Attenzione in tutte le strutture pubbliche, siate pronti a sostenere eventualmente un accadimento di M. superiore a 5.0/ 5.5. Ci sia un occhio di riguardo nelle Scuole, negli Uffici Postali, Banche, Ospedali e negli edifici non a norma sismica, dove operano impiegati, dirigenti ed operai. Chiese, Coventi e strutture religiose. Siate tutti la prima Protezione Civile di voi stessi. Nel frattemo, noi che siamo lontani dalle vostre paure ed incertezze, cerchemo di essere comunque vicini ad ogni vostra richiesta, per quanto possibile. Fondazione Permanente G. Giuliani.”