LASAGNA DELLA NONNA BY CHEF SILVESTRI

Il primo piatto tradizionale della domenica e delle feste

0
158
lasagna-della-nonna
Lasagna della nonna
Ingredienti per 6 porzioni
Per il ragù
300 g di polpa di manzo macinata grossolanamente
300 g di suino (lombo o capocollo) macinato sempre grande
100 g di pancetta di maiale
50 g di carota
50 g di costa di sedano
50 g di cipolla
100g circa di concentrato di pomodoro, o 300 g di passata di pomodoro o pelati
1/2 bicchiere di vino rosso
1/2 bicchiere di latte tipo intero
brodo di carne q.b
olio d’oliva extra vergine d’oliva umbro q.b.
sale q.b.
pepe q.b
Per le lasagne
400 g di farina 0
4 uova intere e fresche
250 g di spinaci
Per la besciamella
100 g di farina tipo  00
100 g di burro
1 litro di latte fresco e intero
sale fino q.b.
noce moscata grattugiata  q.b
Procedimento
Subito occupiamoci del ragù, che richiede la preparazione più lunga: in una pentola capiente, fate scaldare l’olio e soffriggete il sedano, la carota e la cipolla e aggiungete la pancetta.
Unite la carne e fatela rosolare nolto a lungo, poi bagnate con il vino rosso e lasciatelo evaporare.
Ora aggiungete il latte e lasciate cuocere il tutto a fuoco molto basso, finché il ragù non si sarà ben ridotto.
A questo punto potete  aggiungere il concentrato di pomodoro con il brodo e cuocete a fuoco basso per almeno altre  3 ore, allungando ogni tanto con il brodo se necessario e mescolando per evitare che si attacchi al fondo.
Regolate di sale e pepe e spegnete la fiamma.
Ora potete passate alla preparazione della besciamella. se. È giunto il momento della pasta fresca: su una spianatoia, fate una fontana con la farina e al centro mettete le uova e gli spinaci, che avete precedentemente cotti e passati al minipimer.
All’inizio con una forchetta, poi con le mani, iniziate ad amalgamare il tutto, il composto, finché l’impasto non diventa liscio e morbido.
Copritelo con un canovaccio pulito e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa mezz’ora.
Trascorso questo tempo, stendete la sfoglia con un mattarello, fino a ottenere uno spessore di circa 1 o 2 mm come preferite.
Quando abbiamo tutti gli ingredienti necessari, possiamo passare all’assemblaggio delle vostre lasagne.
Per prima cosa, mettete sul fuoco una pentola piena per tre quarti d’acqua e quando avrà raggiunto il bollore, salatela. Nel frattempo, tagliate la vostra sfoglia in rettangoli di circa 15×10 cm o, per chi ha più familiarità, poco più piccoli della teglia prescelta: poneteli nell’acqua bollente e toglieteli non appena saranno venuti a galla.
Passateli velocemente in acqua fredda, poi fateli asciugare su un telo ben  pulito e di cotone.
Ungete con il burro il fondo della teglia e posizionate il vostro primo strato di sfoglia, così da creare la base delle vostre lasagne.
Con un cucchiaio, stendetevi sopra un velo di besciamella, ragù in abbondanza e molto parmigiano potete mettere anche alcuni mettono anche i fiocchetti di burro), cercando di creare uno strato il più regolare possibile. Vi consiglio di forare tre o quattro volte la pasta con uno stuzzicadenti per evitare il formarsi delle bolle. Continuate così, fino a formare almeno 6 o 7strati e terminate con una copertura di sfoglia a sulla quale dovrete stendere un po’ di ragù amalgamato con un po’ di besciamella e una spolverata di parmigiano. Infornate poi per 25/30 minuti a circa 180 gradi in forno preriscaldato. A chi ama le lasagne un po’ croccanti, consigliamo di accendere il grill a fine cottura (non più di 2 minuti) per una leggera gratinatura pre creare un contrasto con la morbidezza dell’interno.
Una volta cotte, estraete dal forno e lasciate riposare cinque minuti prima di gustarle (occhio, a non lasciarci le papille gustative, perché sono bollenti!).
Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social