La Caritas di Foligno in campo per Pamela

La Festa dei Popoli è tutta dedicata alla mamma coraggio

0
391
Chiostro San Giacomo Foligno
Chiostro San Giacomo Foligno

Anche la Caritas Diocesana di Foligno ha organizzato un evento per aiutare Pamela Angelelli, la giovane mamma di Montefalco che al sesto mese di gravidanza ha scoperto di avere un linfoma primitivo del mediastino non-Hodgkin di tipo aggressivo, una grave malattia che non le ha impedito di dare alla luce il piccolo Nicola, contro la quale sta ancora tenacemente lottando. Nonostante i cicli di chemioterapia, ad oggi la 37enne non è ancora riuscita a vincere la sua dura battaglia.

Una cura molto costosa per salvare la “Mamma Coraggio”

La speranza è tutta riposta in una cura di tipo sperimentale, la “Car-T”, cura alla quale Pamela si sottoporrà in Israele, dal momento che in Italia non è ancora disponibile. Per fare questo però, Pamela avrà bisogno di 500mila euro. È così che in tutta Umbria è scattata la corsa alla solidarietà per far sì che Pamela possa accedere alle cure e vincere tale malattia, potendo così  veder crescere il suo bambino. Una storia, quella della giovane “mamma-coraggio” che non poteva lasciare indifferente la Caritas Diocesana di Foligno, che ha così messo in agenda per sabato 18 maggio l’evento “La Festa dei Popoli per Pamela, la solidarietà oltre i confini”.

In programma una serata all’insegna della solidarietà, tra cibo e musica, a cui farà da sfondo il Chiostro di San Giacomo a partire dalle 19.30. Con l’occasione si raccoglieranno fondi per contribuire al raggiungimento dei 500mila euro richiesti per la cura a cui si dovrà sottoporre Pamela.

Leggi anche: intervista a Stefano Zuccarini