La Carbonara in Dialetto Romanesco

Una versione speciale della ricetta della Carbonara

0
1123
foto carbonara
foto carbonara

Grazie al prezioso aiuto dello Chef Marco Silvestri, siamo riusciti a trovare una ricetta della carbonara adatta al periodo di carnevale, simpatica e scherzosa.

Una ricetta in puro dialetto romanesco, in rima, che contiene anche piccoli consigli per una vera e perfetta carbonara.

La Carbonara in dialetto romanesco

Er sommo amplesso tra er guanciale e l’ova,
mist’ar formaggio e ar pepe grattuggiati,
è er“nun piusurtra” pe gole e palati,
da fà godé co un’emozzione nova.
Lo sanno pure scapoli e ammojati,
che mejo piatto ar monno nun se trova
e che magnà la “carbonara” giova,
a lingua, bocca e stommaco allignati.
Usa le penne oppure li spaghetti,
nun sò da disdegnà li rigatoni,
basta ch’abbonni, quanno che li metti.
Nun fà che la cottura s’appapponi!
Ché de la pasta scotta, a denti stretti, è mejo un carcio in mezzo a li cojoni…