Il Presepe Monumentale di Città della Pieve

Un appuntamento fisso della tradizione natalizia in Umbria

0
176
Presepe di Città della Pieve
Presepe di Città della Pieve

Allestito dal giorno di Natale fino a domenica 6 Gennaio 2019; più di 500 metri quadri di superficie occupati dalla messa in scena nei sotterranei di Palazzo della Corgna.

Un messaggio di pace e di speranza per l’umanità, che i volontari del Terziere hanno voluto ricreare con l’auspicio di trovare una nuova capacità di dialogo, creando ponti di unione laddove c’è l’abitudine a creare muri.
Il Presepe Monumentale di città della Pieve è un appuntamento davvero singolare della tradizione natalizia in Umbria, sarà presente partendo dal giorno di Natale fino a Domenica 6 gennaio 2019 e potrà tranquillamente essere visitato tutti i giorni al mattino dalle 10 alle 12,30 oppure al pomeriggio dalle 15 alle 19.

Quest’anno è alla sua 52esima edizione all’interno di una cornice alquanto magica; verrà allestito nei sotterranei del cinquecentesco Palazzo della Corgna, articolandosi in più sale e in un percorso figurativo che si estende tramite i corridoi delle vecchie cantine per un complesso di otto stanze e più di 500 metri quadrati, dando vita ad un’opera maestosa per la sua grandezza.

Minuzioso ed ammirevole il lavoro svolto dai volontari del Terziere che lavorano per due mesi e mezzo al fine di crearne tale bellezza curata al dettaglio, fondendo magistralmente tradizione, capacità artigianali e di costruzione,dando vita così a suggestive ambientazioni con accattivanti scenari visivi e sonori.

Troverete più di un centinaio di statue di notevoli dimensioni, realizzate in cartapesta, terracotta, resina che paiono quasi umane, valorizzate particolarmente nei dettagli, create da importanti maestri artigiani italiani come il siciliano Marco Guttilla ideatore di molte di queste, ammirevole per la quantità che ne ha prodotto.
Il Presepe Monumentale è diventato uno tra i più importanti d’Italia e meta ogni anno di migliaia di visitatori; pastori, carovane di cammelli, cieli stellati elefanti e tanto altro ancora arricchiranno questo viaggio stupefacente nella tradizione, rendendone quasi davvero protagonisti i visitatori stessi per la sua maestosità.

Questo percorso intitolato “Cantico per un mondo nuovo”,permetterà a quanti vi si inoltreranno di riscoprire i valori di solidarietà e fratellanza tra i popoli e le persone che li compongono fra i più classici della tradizione castellana, un vero e proprio messaggio di pace e di speranza che sarebbe il cardine per una società senz’altro migliore di quella odierna.
L’attività sociale è sempre stata portata in auge dal Terziere Castello e anche quest’anno l’iniziativa del Presepe Monumentale servirà per portare avanti progetti di alto valore umano, in cui parte del ricavato degli ingressi sarà destinato alle scuole primarie di Città della Pieve.
Meritevole la collaborazione con l’Associazione Laboratorio Terrate di Città della Pieve il cui intervento è piuttosto incisivo, curando uno spazio speciale del presepe e potrete inoltre visitare nell’ultima sala il mercatino di artigianato con tante creazioni in ceramica proposte dai ragazzi dello stesso laboratorio.

Una parte del ricavato ottenuto dal biglietto di ingresso sarà destinata in beneficienza al Comitato per la vita “Daniele Chianelli” di Perugia, una nota associazione che si occupa di ricerca sui linfomi, sulle leucemie e sui tumori, una motivazione in più