Il percorso Castelluccio-Norcia tra i 40 tratti più spettacolari

La soddisfazione del Cai Orvieto

0
217
Percorso Castelluccio-Norcia
Percorso Castelluccio-Norcia

L’inaugurazione di questo percorso, (salvo nuovi provvedimenti a causa della pandemia), avverrà nelle giornate di venerdì 9, sabato 10 e domenica 11 luglio, con un’uscita curata dal CAI Orvieto.

Natura, bellezza dei paesaggi e biodiversità sono i fattori essenziali che fanno da cornice a questo percorso, un fiore  all’occhiello per queste zone e per tutta l’intera Umbria. Un fattore di maggior attrattività e visibilità per zone ancora ferite dal sisma del 2016 e che auspichiamo possano risorgere il prima possibile.

“Siamo particolarmente onorati che il percorso affidato in adozione ai soci volontari della Sezione CAI Orvieto sia stato classificato nello speciale di Meridiani Montagne (Ed. Domus) tra i più interessanti in assoluto a livello nazionale: soddisfazione per noi e per l’Umbria intera. In accordo con l’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini e la Regione, in osservanza delle norme tecniche del Cai nazionale e regionale, proseguiremo a mantenere in permanenza la migliore agibilità e segnatura del tratto assegnato”.

“Il nostro impegno di soci CAI per i sentieri – spiega Pier Giorgio Oliveti, responsabile del Gruppo Sentieri del CAI Orvieto – non nasce certo ieri: è una delle storiche funzioni di istituto della nostra associazione che detiene e offre il migliore know-how per la tracciatura delle reti, la segnaletica e manutenzione dei tracciati. Il tratto di Sentiero Italia affidato a noi lascia il piccolo borgo in quota di Castelluccio e si inoltra nella verde valle di Canàtra, per salire poi nella faggeta fino allo spartiacque e scendere in val di Patìno: offre paesaggi e biótopi differenziati e tutti interessanti fino a Norcia dove si entra in città da Porta Palatino”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social