Il mercatino di Pissignano

Ogni prima domenica del mese

0
2185
mercatino di pissignano

Mercatino di Pissignano

I mercatini dell’antiquariato sono recentemente tornati alla ribalta.
Fino al punto da essere considerati appuntamenti da non perdere, soprattutto quelli allestiti in luoghi magici, nei quali si respira un’atmosfera “d’altri tempi”.
Gustarsi l’incontro con i venditori e il racconto della storia di un oggetto passato di mano in mano, trovare altro e di meglio rispetto all’obiettivo iniziale e contemporaneamente scoprire bellissimi angoli d’Italia sono motivi validi per i quali preferire a volte un mercatino rispetto all’acquisto su internet.
E a proposito momondo (www.momondo.it) – piattaforma digitale di ricerca voli e hotel – suggerisce una selezione di cinque mercatini dell’antiquariato in Italia che vale la pena vedere, cogliendo anche l’occasione per andare alla scoperta delle famose e bellissime città italiane che li ospitano.

Fra questi c’è il mercato dell’antiquariato, dell’usato e del collezionismo di Pissignano.
Ogni prima domenica del mese a Pissignano, in Umbria, si svolge un Mercato dell’Antiquariato, dell’Usato e del Collezionismo che conta ormai ben 250 espositori ed è stimata la prima Fiera dell’Umbria e la quarta Fiera d’Italia di questo genere. Tantissime le proposte: dall’Old Sheffield e dall’argento e silverplate, alle porcellane e ceramiche di varia manifattura, dai mobili   d’epoca ai quadri ed agli orologi antichi e da collezione.
Pissignano, in provincia di Perugia e nelle vicinanze di Spoleto, è vicino alle Fonti del Clitunno, il parco naturalistico con le sorgenti dell’omonimo fiume. Il tempietto che sorge sulle sue rive è stato incluso sei anni fa nella lista Unesco dei patrimoni dell’umanità.
E se avete voglia di assaggiare qualche cibo tradizionale del territorio, c’è l’imbarazzo della scelta: olio, tartufo nero, zuppe di cereali e legumi soddisferanno il vostro palato.