I TANTI BENEFICI DELLO ZAFFERANO

Non solo gusto in cucina ma anche utile alla salute

0
86
Le piante di zafferano
Le piante di zafferano

Un altro prodotto della natura che contraddistingue la nostra regione, (è anche coltivata in Abruzzo, Marche, Toscana e Sardegna), è la pianta da cui si ricava lo zafferano. Il suo nome botanico è “Crocus sativus” ed appartiene alla famiglia delle Iridacee, una piccola pianta erbacea originaria dei paesi asiatici e coltivata anche in Grecia e Spagna.

Lo zafferano è molto usato nella cucina per arricchire piatti come i risotti ed altri tipi di pietanze ma sono molti anche gli usi non culinari, vediamo le sue proprietà e benefici.

Benefici e proprietà dello zafferano

I componenti in esso presenti, (in particolare il Safranale, la crocina e la crocetina), conferiscono allo zafferano proprietà molto interessanti per la nostra salute, in particolare è conosciuto per regolare l’umore e per i suoi positivi effetti  sull’apparato digerente, ma non solo, vediamo tutti i benefici di questa spezia.

1- Riduce i sintomi della sindrome premestruale e contrasta i dolori mestruali, il consumo di zafferano è capace di ridurre gli sbalzi d’umore tipici del periodo pre-mestruale. in quanto alcuni suoi componenti come il safranale e la crocina sarebbero capaci di aumentare i livelli dei neurotrasmettitori di dopamina e serotonina.

2- Aiuta a combattere i radicali liberi, questa sua proprietà è dovuta alla presenza di antiossidanti in grado di contrastare i danni ossidativi dei radicali liberi e quindi di prevenire l’invecchiamento cellulare, questa azione è svolta anche dalla vitamina C.

3- Regola il tono dell’umore, infatti lo zafferano agisce sul sistema nervoso, come dimostra uno studio in cui l’integrazione di zafferano ha migliorato significativamente i sintomi della depressione in adulti colpiti da disturbo depressivo maggiore (gli effetti sono stati paragonabili a quelli ottenuti con antidepressivi).

4- Lo zafferano è benefico per l’apparato gastrointestinale, esso ha proprietà antispasmodiche ed è in grado di prevenire l’ulcera gastrica. (mentre sono necessari altri studi per dimostrare la presunta efficacia di estratti di zafferano sul cancro allo stomaco e al fegato). Inoltre lo zafferano è antispasmodico, grazie anche al suo olio essenziale.

5- Potenzia le capacità di memoria, degli studi effettuati sui topi hanno dimostrato come la acquisizione di zafferano, sia capace di migliorare in modo significativo l’apprendimento e la memoria, (questa azione sarebbe dovuta alla potente attività antiossidante della crocetina).

6- Allevia anche la tosse, infatti i componenti dello zafferano sono in grado di ridurre la tosse in esperimenti condotti su specifiche cavie., sarebbe inoltre capace di ridurre l’infiammazione, facilitando la stessa respirazione.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social