Focus Danza al Teatro di Sacco

Week End dedicato alla Danza, "Retiro" di Lucia Guarino e "Contemporanea Cube" ospiti in Sala Cutu

0
237

 

Sabato 11 maggio alle ore 21,00 e domenica 12 maggio alle ore 17,00 e in replica alle ore 19,00  duplice e imperdibile appuntamento al Teatro di  Sacco dedicato alla danza.

Il palco della Sala Cutu  ospiterà un

focus sulla danza

Info & prenotazioni 320 6236109

 

Sabato alle 21,00 andrà in scena una performance ideata da Lucia Guarino con Retiro, su musiche di Pinchado, in collaborazione con la scuola di musica Cumbria (cooperativa internazionale per la diffusione di musica e cultura sperimentale dell’America Latina) e il negozio di film e musica T-Trane Record Store.

Lo spettacolo, prodotto dall‘Associazione Culturale Nexus con la coproduzione TeatroLiberoIncontroazione, è ispirato al quartiere

 

 Retiro di Lucia Guarino

 

L’idea della performance nasce dalla riflessione su tre elementi dello spazio: il privato, il pubblico e il momento che intercorre tra i due, il “tuffo” come estremo atto di libertà e coraggio o come accettazione del proprio fallimento.

In questa realtà la scoperta della Cumbria Villera,  una musica popolare tipica del Sud America dove i testi hanno a che fare con il crimine, le droghe, il disagio sociale, l’abbandono, la tragedia e i suoni portano a danze vertiginose caratterizzate dalla perdita del centro e dell’equilibrio.

 

 

L’incanto è nella sua estetica e l’obiettivo è quello di interpretare l’immagine del ribaltamento del corpo e della cristallizzazione della spirale dinamica che avviene un attimo prima dello “schianto”.

L’attimo dove la bestialità e la ragione, tra vertigine, ritualità e coraggio, si incontrano.

L’ obiettivo è quello di interpretare l’immagine del ribaltamento del corpo e della cristallizzazione della spirale dinamica che avviene un attimo prima dello “schianto”. L’attimo dove la bestialità e la ragione, tra vertigine, ritualità e coraggio, si incontrano.

 

 

 

Domenica 12 maggio, alle ore 17,00, e in replica, alle ore 19,00, il Focus Danza prosegue in collaborazione con l’associazione Centro Danza Perugia, network formativo che dal 1984 promuove lo sviluppo della capacità creativa dei giovani.

Il palco della Sala Cutu ospiterà il progetto Contemporanea.

 

 

Contemporanea racconta le nuove culture giovanili e le nuove sperimentazioni della danza dando la possibilità a tanti giovani di creare un percorso diversificato, dove si può crescere nella scoperta del linguaggio del corpo e della danza contemporanea.

Afshin Varjavandi, Claudia Fontana, Paolo Rosini, Valeria Stefanini, sono i coreografi che hanno  lavorato con i giovani allievi del Centro Danza costruendo

Contemporanea Cube

e che continuano a formare, con professionalità e passione, gli allievi del territorio perugino. Il progetto si articolerà con: E’ già tardi, Prima dell’arcobaleno, Destinata Guerriera, Parlami di me, City Jungle.

Presente, la compagnia fiorentina Company Blu con la danzatrice Isabella Giustina che presenterà il solo Destinata Guerriera, lavoro che indaga la figura della donna guerriera dei poemi cavallereschi del Rinascimento.

La performance induce riflessioni sul ruolo della donna non solo nel contesto mitico-letterario ma anche nell’attualizzazione dell’identità femminile nella realtà odierna.

La difficoltà nel far convivere la  propria femminilità e il proprio essere donna, con le necessità della vita professionale e delle responsabilità personali in una società sempre più esigente. Dietro a questo sembiante si nascondono la delicata femminilità, la dolce sensualità e la capacità di amare di questa donna.

Imperdibile e duplice appuntamento con la danza, l’arte dell’ espressione del corpo presente in tutte le culture e magico momento di aggregazione collettiva.