Diario del cucciolo Doc: una giornata movimentata

Una piccola storia che contiene grandi messaggi e significati

0
235
Andreea Taranu e Doc
Andreea Taranu e Doc

 

 

Riceviamo e Pubblichiamo volentieri, un articolo riguardo una piccola storia accaduta ad Andreea Taranu di Foligno:

“”DOC, è un cucciolo di razza mista,
la scelta di adottarlo è nata per insegnare ai miei figli che l’amore per questi animali prescinde dal fatto che siano di razza pura o meno e sono stata felice di venire a sapere che 2 suoi fratellini sono stati addotati dall figlio di un noto cantante italiano; questo mi rincuora molto, vuol dire che anche i vip apprezzano i cani di razza mista.
Ho preso ai miei figli un cane per insegnargli anche il rispetto per gli animali e in modo che imparino anche ad essere responsabili nell’accudirlo per tutta la vita, non solo quando somiglia ad un peluche, perché gli animali si amano non solo per la loro bellezza ed è triste vedere in quanti, quando termina il loro aspetto o ruolo di peluche-giocattolo, (una volta cresciuti), vanno spesso a finire nei canili o per strada, fatto assurdo e deprecabile.

L’episodio di giovedì scorso, quando Doc era scomparso,  ha raddoppiato il senso della responsabilità nei suoi confronti.
Io non ho la mania di tentare di cambiare il suo carattere ed istinto, che è quello di essere un cane, (termine ai tempi usato anche per insultare), quindi Doc, vive fuori nella sua cuccia, ovviamente curato al massimo ma vive all’aria aperta anche perché la sua natura non sopporta gli spazi chiusi. I primi due giorni l’ho tenuto dentro casa, ha pianto tantissimo e non sapevo cosa fare, poi il terzo giorno ha preso da solo la sua copertina e l’ha portata fuori, rimanendo all’esterno. Morale: l’amore per gli animali è anche rispettare le loro esigenze senza imporre loro la nostra volontà.

Come dicevo, giovedì scorso Doc era sparito; dopo 10 minuti dalla sua assenza,  avevo pubblicato un post ove ho scritto che lo stavo cercando.
Un ora dopo mi è stato segnalato che una donna della polizia municipale aveva postato sul suo profilo la foto del cucciolo, lasciando i dati necessari.

Doc Foto segnaletica
Doc Foto segnaletica

I social se bene usati possono essere molto utili per segnalare eventi simili e comunicare a molte persone la nostra richiesta di aiuto e non sarebbe male dare vita a un canale social locale di comunicazioni per questo tipo di segnalazioni. Grazie alla prontezza e alla sensibilità della Vigilessa di turno quella sera, che è andata oltre al suo classico dovere, noi ci riteniamo fortunati ed è per questo che  ci tengo a ringraziarla sinceramente e di cuore, anche a nome dei miei figli che hanno riacquistato il sorriso.”

Andreea Taranu