Corciano Festival : 54ma edizione, un connubio vitale di arte e cultura.

Un mix di musica arte e cultura

0
774
corciano-festival
corciano-festival

Il Comune e la Pro Loco di Corciano hanno promosso un’importante manifestazione, la 54esima edizione per il Corciano Festival, un vitale connubio di arte e cultura che richiamerà artisti emergenti e noti personaggi di carattere nazionale e internazionale.

Il borgo riconosciuto come “I Borghi più belli d’Italia”e come “Destinazione Europea d’Eccellenza”, dal 4 al 15 agosto presenterà un ampio ventaglio di appuntamenti nei luoghi storici, nelle piazze, arricchito da un percorso espositivo di arti e artigianato a cura di Cinzia Verni.

Per quanti amano la musica saranno numerosi i concerti con la direzione artistica del maestro Andrea Franceschelli e di altri artisti.

Il Festival si avvia con lo Stage di Perfezionamento per Giovani Strumentisti, un momento di grande crescita in cui i ragazzi del Conservatorio di Perugia e delle Scuole di Musica umbre si ritrovano per approfondire le tecniche dell’Orchestra di Fiati.

Proseguendo nei live troveremo il virtuoso trombettista AllenVizzuti, David Riondino portavoce della maestosa opera di Fabrizio De Andrè “La Buona Novella”, i Billi Brass Quintet in un clamoroso show connubio tra cinema e musica, il concerto dedicato a Gioacchino Rossini e tanto altro.

Vi suggerisco viste le numerose proposte artistiche di visualizzare il programma in tutti i suoi dettagli che tenderà davvero a sbalordirvi.

Nelle giornate del 6 e del 7 agosto ci saranno delle occasioni singolari rispetto alla figura dei direttori di banda con laboratori e conferenze per accrescere nuove idee.

Per quanto riguarda il discorso teatrale entrerà in scena Maurizio Schmidt alla regia di “Sketches-Short Plays”, un viaggio suggestivo dagli anni 50 ad oggi.

Notevole attenzione meritano nel percorso letterario gli incontri con l’autore curati dal giornalista e scrittore perugino Giovanni Dozzini al chiostro di palazzo Comunale; Paola Buzzetti con “Una ragazza in gamba”, Carlo D’Amicis, Alvaro Fiorucci e Raffaele Guadagno con “Il divo e il giornalista”ecc…

Il 12 agosto vi sarà la presentazione dell’ultima opera di Luciano Taborchi: Nicolò Piccinino, storia di un capitano di ventura e a seguire interventi di merito di Alessandra Tiroli e Mario Squadroni.

Eventi altrettanto caratteristici riguardano le Rievocazioni storiche in cui avremo i Menestrelli che ci regaleranno dolci serenate per le vie del centro storico a cui si uniranno suoni di tamburelli e cornamuse facendoci vivere un’atmosfera tipicamente rinascimentale.

Il 5 agosto il borgo presenterà i “Giochi medievali popolari”tra i rioni del Castello di Corciano( tiro alla fune, la corsa dei travi e dei sacchi…).

Una ampia scelta dove l’arte e la cultura saranno i protagonisti indiscussi in un borgo che è davvero una magica perla per la sua bellezza.

VALERIA GIROLMONI.