COME CONSERVARE LE FAVE BY CHEF SILSVESTRI

Una bella idea per un prodotto sano e genuino da usare anche dopo l'estate

0
1196
Fave fresche
Fave fresche
Siamo nel periodo della raccolta delle fave, un ortaggio che possiamo trovare anche fino a giugno inoltrato, il nostro grande Chef Marco Silvestri ci insegna come poterle conservare onde poterle cucinare anche nei mesi autunnali e invernali.
Questo maledetto periodo di isolamento forzato in casa, ci ha insegnato che da soli possiamo realizzare tanti prodotti, sani e genuini, molto piuì gustosi rispetto a quelli che normalmente comperiamo al supermercato, per questo motivo lo Chef Silvestri ogni settimana ci proporrà un prodotto da fare in casa e con le nostre mani.
FAVE IN BARATTOLO, AL NATURALE E SOTT’OLIO 
INGRDIENTI
Fave fresche
4 cucchiai di sale
2 cucchiai di zucchero
Acqua
1 cucchiaino di bicarbonato per litro d’acqua
PROCEDIMENTO:
Sgranate le fave all’interno di una terrina. Lavatele accuratamente. Portate su fiamma una pentola capiente d’acqua aggiungete sale e zucchero e portate a bollore,tuffatevi ora le fave e quando riprenderà nuovamente a bollire fate cuocere per 15min. Scolate e invasate i barattoli sterili pressando leggermente le fave ma non esagerate nel riempirli lasciate almeno due dita di vuoto. Scolate l’acqua e mettete su fiamma acqua pulita,mettete bicarbonato per litro d’acqua. Portate a bollore. A bollore raggiunto riempite subito i vostri barattoli d’acqua,sigillate con tappo a vite possibilmente nuovo e sterilizzate in un capace pentolone colmo d’acqua che li ricopre interamente facendoli sobbollire per almeno mezz’ora. Fate freddare all’interno della pentola stessa. Questa operazione è fondamentale per mantenere la loro conservazione. Controllate che sia riuscito il sottovuoto. Non vi resta che etichettarli e riporli al riparo dalla luce in un luogo fresco e asciutto. Si conservano per 1 anno. Subito pronti all’uso! Buon appetito! FAVE SOTT’OLIO O ALL’AGRODOLCE Ingredienti 250g di fave fresche 1 bicchiere d’aceto di vino 2 bicchieri di acqua 3 spicchi d’aglio fresco 4 foglie di prezzemolo olio d’oliva e sale q.b. PREPARAZIONE: In una pentola riponete l’acqua e l’aceto, salatela e non appena raggiunge il bollore versate le fave. Lasciatele bollire per circa 4-5 minuti, scolate le fave e raffreddatele in acqua e giaccio per mantenere il colore verde e naturale. Stendete sul piano di lavoro un canovaccio, asciugate i legumi per bene e pian piano disponete uno spicchietto d’aglio, sopra le fave, poi di nuovo uno strato di fave ed uno di aglio, così via via però stando attenti a riporre le foglie di prezzemolo nella parte esterna del vaso. Quando il vaso é ultimato coprite con l’olio d’oliva e chiudente il vaso e conservate al buio in un luogo fresco ed asciutto. Servite le fave in modo semplice con una fetta di pecorino, che ne esalta e contrasta la dolcezza delle fave.