A CASTIGLION DEL LAGO TORNA LA “SERIE A” DEL MOTOCROSS

Categoria Prestige, circa 250 piloti al via, folta rappresentanza umbra con Zaccaro e Cardaccia in evidenza

0
227
Crossodromo di Gioiella
Crossodromo di Gioiella

L’evento motociclistico si svolgerà a porte chiuse, per evitare assembramenti e nel pieno rispetto delle regole e norme anti Covid-19, è comunque garantita una ampia diffusione delle gare, attraverso le tv specializzate e le piattaforme social tematiche.

Il famigerato e storico circuito internazionale di Gioiella, (intitolato a Vinicio Rosadi), ospita nei giorni di  sabato 29 e domenica 30 agosto, la seconda prova del Campionato italiano Prestige, un appuntamento importante per i tanti appassionati di motocross.

In attesa che il Moto Club Trasimeno, (organizzatore della gara insieme al promoter FX Action, riapra i battenti del crossodromo “Rosadi”), la manifestazione fa registrare una massiccia presenza di piloti, sono infatti ben 198 gli iscritti al Campionato Italiano Prestige, divisi nelle categorie Elite e Fast e nelle classi MX1 e MX2, (ai quali si aggiungono i 47 finalisti del campionato italiano junior 125).

Tra i partecipanti, spicca un folto gruppo di piloti umbri: Mirko Raspanti, portacolori del moto club di casa, nella MX2 Fast, Elia Balducci, Fabio Carizia, Daniele Fattori, Gabriele Neri, Alessio Polidori e Alessio Zaccaro, tutti al via nella MX1 Fast. Proprio quest’ultimo, ternano, 26 anni, già campione italiano 2018 della MX1 Expert, è il migliore degli umbri in classifica generale grazie al 27° posto conquistato nella prima gara di Faenza.

Tra i finalisti della 125 junior figura invece il sedicenne Luca Cardaccia. In testa alle classifiche si trovano i francesi Gautier Paulin (Elite MX1) e Maxime Renaux (Elite MX2) e gli italiani Giovanni Bertuccelli (Fast MX1) e Paolo Ricciutelli (Fast MX2). Il programma della manifestazione prevede per sabato 29, fin dalla mattina, la sequenza delle prove di qualificazione che definirà lo schieramento al nastro di partenza delle varie categorie. Domenica 30 si disputeranno tutte le finali che attribuiranno i punti del tricolore. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Castiglione del Lago e segna la ripresa di un’attività agonistica, quella del motocross, che per l’intera area del Trasimeno rappresenta anche una forte forma di promozione e attrazione nel settore turistico.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui Social